F2 | GP Ungheria 2018, Alex Albon ha vinto Gara 2

Albon vince davanti a Luca Ghiotto e Sergio Sette Camara

La Sprint Race di FIA F2 regala altre sorprese: Alexander Albon vince con un bel passo davanti all'italiano Ghiotto. Norris accorcia in classifica su Russell.
F2 | GP Ungheria 2018, Alex Albon ha vinto Gara 2

La Sprint Race (28 Giri) di FIA F2 nel GP d’Ungheria 2018 è stata vinta da Alexander Albon davanti a Luca Ghiotto e Sergio Sette Camara. Nella Classifica Piloti l’inglese Lando Norris accorcia sul connazionale George Russell, ancora leader.

Riassunto di Gara 1 e griglia di partenza

Griglia invertita per i primi otto come sempre, dunque abbiamo Markelov in pole position davanti a Sette Câmara, Ghiotto, Albon, Aitken, Fuoco, Norris e de Vries. A chiudere la Top Ten Makino e Fukuzumi. Ieri a vincere è stato l’olandese Nyck de Vries, che con pista asciutta ha rimontato con la sua PREMA sulla monoposto del Team Carlin guidata da Lando Norris. 

Gara 2 (Sprint Race) – La cronaca

Partenza da fermi e Ghiotto scatta con la fionda, mettendosi davanti a tutti. Nel mentre ritiro per Lorandi, incolpevole vittima di un incidente causato da Nissany e che ha coinvolto anche Boschung. Subentra così la Virtual Safety Car al primo giro di 28. Ripartenza e Ghiotto si mantiene davanti ad Albon, Sette Camara, Markelov e de Vries. Gara invece finita per Fuoco, che prima si tocca con Sette Camara e danneggia l’ala, poi fa spegnere la vettura ai box. Un bel lavoro di Ghiotto che dopo 7 giri fa segnare molti tempi veloci e prende 1,5” sui diretti inseguitori, che non possono sfruttare il DRS nei rettilinei. Giro 11 e la battaglia interessante è quella per la terza posizione, dove Sette Camara si porta dietro Markelov, de Vries, Norris e Merhi. Purtroppo i punti di sorpasso all’Hungaroring sono veramente pochi, vedremo se il degrado delle gomme porterà ad un maggiore spettacolo verso la fine. Dalle retrovie intanto si fa largo George Russell, ieri sfortunato con noie al suo propulsore. Al giro 15 occupa la 15° posizione e vede davanti a sé Delétraz. Tornando a quelli davanti, Norris cerca di attaccare de Vries, ma alla 17esima tornata ancora nulla di fatto! Giro 18 e Günther con la sua monoposto rosa rientra ai box: negli ultimi minuti era finito molto indietro, il suo sembra un problema tecnico. E se la battaglia per il podio sembra ormai chiusa, quella per la quarta piazza si fa calda. Giro 21 e Norris come a Silverstone, ne passa due alla seconda curva in esterna! De Vries e Markelov di stucco, tanto che da dietro Merhi passa l’olandese. La botta data da Norris deve essere stata forte, dato che lo spagnolo al 22esimo giro ha passato anche Markelov. Intanto Albon sta recuperando sul leader della corsa, Luca Ghiotto, e si riporta a poco più di 1 secondo. Markelov in crisi con le gomme, tanto che sta uscendo dalla Top Ten: davvero indecifrabile quanto sta accadendo al pilota russo, solitamente molto abile nel capire come sfruttare il compound. Giro 25 ed Albon sorpassa Ghiotto di forza! E mentre Norris si fa vicino al compagno di squadra per la terza piazza, Russell entra nei primi 10. Russell a punti all’ultimo giro: 8° passando il proprio compagno di squadra Aitken, che è stato molto corretto nel duello. Fine della corsa: Alexander Albon (Team DAMS) vince davanti a Luca Ghiotto e Sette Camara. Poi Norris, Merhi, Fukuzumi “al pelo” su de Vries, Russell, Delétraz e Aitken a chiudere la Top Ten. 

La Classifica Piloti dopo il GP d’Ungheria

1. George Russell (171); 2. Lando Norris (159); 3. Alex Albon (141); 4. Nyck de Vries / Artem markelov (114); 6. Antonio Fuoco (102); 7. Sergio Sette Câmara (102); 8. Luca Ghiotto (79); 9. Louis Delétraz (62); 10. Jack Aitken (61).

Leggi altri articoli in Formula 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati