TCR Italy | Guida completa al round di Mugello: anteprima ed orari

I favoriti del Mugello, le classifiche e tutti i dettagli

Tutto sul quarto round al Mugello del TCR Italy: la programmazione con gli orari e come vedere la gara in tv e sul web, la start list commentata, le classifiche e i prezzi per assistere alla competizione
TCR Italy | Guida completa al round di Mugello: anteprima ed orari

Giunge a metà strada del suo cammino il TCR Italy 2018, il Campionato Italiano valido per vetture Turismo due litri a trazione anteriore. L’autodromo del Mugello ospiterà il quarto round stagionale di una competizione aperta e combattuta sia nella classifica assoluta che in quella del Trofeo Nazionale DSG. Vediamo nel dettaglio il programma del weekend e come vedere la prova, i favoriti con la start list, le info utili su costi ed accessi e facciamo il punto sulle classifiche.

TCR Italy, round del Mugello: dettagli della prova, programma, orari e dove vederla

Sul circuito di 5,245 km del Mugello si disputerà quindi il Tricolore valido per i piloti, il Trofeo Nazionale Under 25 (valido per i nati dal primo gennaio 1993 e a seguire) e il Trofeo Nazionale TCR Italy Team/Costruttore, oltre ovviamente alle novità di quest’anno quali il Trofeo Nazionale TCR Italy DSG, valevole per i conduttori a bordo di vetture con cambio automatico Direct-Shift Gearbox, a doppia frizione e controllo elettronico ed infine il Trofeo Nazionale TCR Italy Conduttori AM, per piloti non prioritari. Ricordiamo inoltre che anche quest’anno continua l’applicazione del Balance of Performance, con gli handicap di peso che vengono assegnati agli equipaggi o conduttori che nel round precedente (sommando i punteggi in Gara 1 e 2) si sono classificati nei primi tre posti: viene quindi dato un peso extra di 30 kg al primo, 20 al secondo e 10 a chi chiude il podio. Vanno a punti i primi dieci mentre i punteggi vengono conteggiati con riferimento ai dodici migliori risultati: un punto in più, valido per la classifica assoluta, viene invece conferito al pilota che ottiene il miglior tempo nelle prove ufficiali di qualificazione ed un altro a chi segna il miglior giro in gara.
Il format prevede quindi le prove libere, in scena venerdì 13 dalle 10.00 alle 14.05 (massimo 50 minuti), e le prove ufficiali alle 11.25 (massimo 30 minuti) il giorno successivo. Sempre sabato 14, alle ore 18.30, si terrà Gara 1, con la griglia determinata dai miglior tempi in qualifica. L’ordine di arrivo della prima manche, con le prime otto posizioni invertite, stabilirà invece le posizioni allo start di Gara 2, che si terrà domenica 15 alle 15 in punto. Entrambe le gare saranno di 25 minuti più un giro, visibili in diretta in chiaro su Sportitalia (canale 60 del DTT, oppure 225 di Sky), nonché in livestreaming sul sito acisport.it/TCRitaly e sulla pagina Facebook.com/TCRitaly.

TCR Italy, round del Mugello: i favoriti e la start list

Il favoritissimo non può non essere che lui, Luigi Ferrara, che a bordo dell’Alfa Romeo Giulietta per il team V-Action dalla Romeo Ferraris arriva da una vittoria e un podio nella gare del precedente round, arrivando così a quota tre trionfi e un secondo posto in sei singole manche disputate quest’anno, cosa che gli consente di guardare gli altri avversari dall’altro della vetta della classifica assoluta, con 77 punti e 23,5 lunghezze di vantaggio.
Ma Ferrara dovrà guardarsi le spalle perché i suoi avversari non intendendo cedere, anzi sono pronti al rilancio e chissà, anche al sorpasso. Salvatore Tavano ad esempio, attualmente secondo, sarà chiamato all’impresa di tentare l’assalto al primo posto: il pilota Seat Motorsport Italia da questo round non dividerà la Cupra TCR con Matteo Greco, secondo parimerito nella generale e che invece sarà a bordo di una seconda vettura in modalità DSG. Tavano ha impressionato nei test al Mugello lo scorso 4 luglio, ottenendo il miglior tempo (1’57.518, a 160,639 km/h di media): il guanto di sfida a Ferrara è insomma bello che sferrato.
Vincitore in Gara 2 della precedente prova di Misano, l’austriaco Jürgen Schmarl è il diretto inseguitore di Ferrara, Tavano e Greco e cercherà di insidiare il podio a bordo della sua Honda Civic FK2 di Target Competition, ma dietro di lui incombe il vincitore del TCR Italy 2017 Nicola Baldan (Hyundai i20 N per Pit Lane Competizioni), vittorioso in Gara 1 nella trasferta al Paul Ricard di quest’anno e il compagno di squadra del pilota di Piove di Sacco Andrea Larini, che invece si è preso la vittoria nella Gara 2 di Le Castellet, a bordo della Cupra, e si è ben distinto nella seconda manche di Misano.
Proseguendo nella classifica abbiamo Enrico Bettera su Audi Rs3 di Pit Lane Competizioni, in cerca di rivincita dopo lo sfortunato round precedente, alla pari di Eric Scalvini: il pilota su Hyundai i30 N TCR per BRC Racing Team è infatti ancora a secco di vittorie in questa stagione.
Ottavo posto in classifica per il portoghese José Rodrigues, che dividerà il volante della seconda Honda Civic di Target Competition con il connazionale César André Costa Machado. Chiude la top ten assoluta Max Mugelli, che a Misano ha centrato in Gara 2 il suo primo podio stagionale, a bordo della Honda Civic FK7 di MM Motorsport.

Tra gli altri piloti che scenderanno in pista ed in lizza per un buon risultato citiamo anche i due su Honda Civic Marco Pellegrini e Lorenzo Nicoli, rispettivamente per Target Competition e MM Motorsport, Federico Paolino (altro pilota BRC Racing Team, a bordo della seconda Hyundai), Edoardo Cappello su Alfa Romeo Giuletta per Otto Motorsport e che ha debuttato a Misano andando a punti, Walter Margelli a bordo della Honda Civic per Nannini Racing ed Andrea Argenti con l’esordiente stagionale Nello Nataloni, entrambi su Opel Astra per South Italy Racing Team.
Tra gli altri debuttanti anche il russo Denis Grigoriev, sulla terza Honda preparata da MM Motorsport.
Nel Trofeo Nazionale DSG Giovanni Altoé cercherà di allungare il suo vantaggio: il leader della classifica Under 25 a bordo della Audi RS3 Lms per Pit Lane deve però stare attento ad un parterre di avversari (tutti su Cupra) mica da ridere, come Max Gagliano di Seat Motorsport Italia, Alessandro Thellung (BF Motorsport), Francesco Savoia (Gretaracing) e la coppia austriaca Peter Gross e Günter Benninger per Wimmer Werk Motorsport.

TCR Italy, le classifiche prima del round del Mugello


Campionato Italiano Conduttori
. 1) Luigi Ferrara (Alfa Romeo Giulietta TCR V-Action Racing Team), 77,0; 2) Salvatore Tavano (Cupra TCR TCR Seat Motorsport Italia), 53,5; 2) Matteo Greco (Cupra TCR TCR Seat Motorsport Italia), 53,5; 4) Jürgen Schmarl (Honda Civic TCR Target Competition), 40,0; 5) Andrea Larini (Cupra TCR TCR Pit Lane Competizioni), 35,0; 6) Nicola Baldan (Hyundai i30 N TCR Pit Lane Competizioni), 34,5; 7) Enrico Bettera (Audi RS3 LMS TCR Pit Lane Competizioni), 28,0; 8) Eric Scalvini (Hyundai i30 N TCR BRC Racing Team), 27,0; 9) José Rodrigues (Honda Civic TCR Target Competition), 24,0; 10) Max Mugelli (Honda Civic TCR MM Motorsport), 23,0.

Trofeo Nazionale DSG Conduttori.
1) G. Altoè (Audi RS3 Lms Pit Lane Competizioni), 89; 2) Dionisio (Audi Pit Lane), 46; 3) Bergonzini (Cupra BF Motorsport), 42; 4) Montalbano (Cupra – BF Motorsport), 40; 5) Savoia (Cupra – Gretaracing), 39. Trofeo Nazionale Under 25. 1) G. Altoè (Audi RS3 Lms Pit Lane), 84; 2) Scalvini (Hyundai i30 N BRC Racing Team), 82,5; 3) Papi (Cupra BD Racing), 39. Trofeo Nazionale AM. 1) Dionisio (Audi Pit Lane), 60; 2) Gross (Cupra TCR Wimmer Werk Motorsport), 45,5; 3) Bergonizini (Cupra TCR BF Motorsport), 44; 3) Benninger (Cupra TCR Wimmer Werk Motorsport), 44.

TCR Italy, round del Mugello: info utili

Biglietti. Sabato 14 luglio l’ingresso prato e tribuna è gratis, mentre la terrazza box (paddock) costa 10 euro intero, 5 ridotto per donne e under 18, mentre l’ingresso è gratuito per gli under 14.
Sarà nuovamente gratis il prato e la tribuna domenica 15, mentre il biglietto per la terrazza box verrà invece 15 euro (intero), 10 euro per donne ed under 18 e ancora omaggio per gli under 14.
Inoltre, registrandosi all’indirizzo www.acisport.it/ita/TCRItaly/biglietto/1345 si può scaricare il Biglietto/Invito 2×1, che una volta consegnato ad una delle due biglietterie presenti nel circuito potrà dare diritto ad un biglietto omaggio per ogni ticket PADDOCK acquistato.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati