Le ultime novità FIA al Goodwood Festival 2018

Al Goodwood Festival of Speed le ultime innovazioni targate FIA

Al Goodwood Festival of Speed 2018 ci sarà anche uno spazio FIA, dove verranno presentate le ultime innovazioni in tema di sicurezza nelle competizioni sportive. Ma ci saranno anche le Gen2 di FE
Le ultime novità FIA al Goodwood Festival 2018

Per chi capiterà dalle parti dell’Inghilterra, e precisamente nella zona del West Sussex (nel sud del Paese, per intenderci), non potrà assolutamente mancare ad un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati di motori, soprattutto sportivi: parliamo del Goodwood Festival of Speed, che si tiene in genere in questo periodo (quando cioè il calendario è scevro da GP di F1) sull’omonimo circuito sin dal 1993 (e che non bisogna confondere con il Goodwood Revival, uno strabiliante weekend all’insegna del vintage dentro e fuori la pista e che si tiene a settembre).

Le ultime novità in fatto di sicurezza presentate a Goodwood

In occasione del Festival of Speed – le cui date sono il 12-15 luglio – i visitatori potranno assistere alla cronoscalata che è il fulcro dell’evento FIA, dal momento che teatro della manifestazione è la collina di Goodwood House scenario della competizione, ma non solo: questa kermesse che raccoglie a sé vetture storiche e contemporanee di ogni disciplina è anche l’occasione per scoprire da vicino le ultime novità proposte dalla Federazione.
Infatti nella collina del West Sussex i visitatori scopriranno le ultime innovazioni in tema sportivo e di mobilità nello stand FOS Future Lab, proprio di fronte a Goodwood House, dove ci sarà lo spazio FIA in cui verranno ospitate le ultime avanguardie di quello che potrà essere il futuro dei supporti nelle quattro ruote.
Anzitutto la sicurezza, su cui la Federazione da anni sta investendo molto tra campagne e ricerca. Chi si recherà nello stand infatti non solo potrà vedere da vicino la Safety e Medical Car usate in Formula 1, ma anche le ultime novità in fatto di guida sicura per i piloti, come il casco FIA 8869-2018 (dal nome della normativa che fissa l’Halo Standard), che assicura una maggiore sicurezza per i drivers in tutti i principali campionati, offrendo una maggiore protezione balistica, una migliorata capacità di assorbire l’energia e un’area più estesa per la protezione dei piloti.
Ancora, sempre dalla FIA arrivano la nuova tecnologia biometrica per i guanti, che fornisce in tempo reale i dati dal pilota al medico di gara in caso di incidente, utile nel disgraziato caso in cui il primo non possa essere raggiunto dallo staff medico per questioni fisiche o logistiche: se ad esempio il pilota è imprigionato nell’abitacolo, il guanto spedisce i dati biometrici e consente così di valutare subito l’entità dei danni subiti ed organizzare le operazioni di recupero. Abbiamo già parlato in precedenza di guanti sofisticati come supporto al pilota, testati da Sparco in collaborazione con FIA in Formula 1 in questa stagione.

Il resto del programma FIA al Goodwood Festival

Inoltre non mancherà l’occasione di vedere da vicino le Gen2, le monoposto elettriche che compariranno nella imminente quinta stagione di Formula E, al via a fine anno, e l’auto vincitrice del Mondiale Rallycross 2017 targata PSRX Volkswagen Sweden, guidata dall’attuale campione e dominatore sino ad ora anche nel 2018 Johan Kristoffersson e Petter Solberg.
Infine, i visitatori potranno provare i simulatori più sofisticati per mettersi alla prova nel primo campionato online patrocinato dalla FIA, e non mancheranno inoltre una consueta sessione di autografi, che si terrà sabato pomeriggio, e la FIA Hall of Fame dei piloti.

Leggi altri articoli in Eventi

Commenti chiusi

Articoli correlati