Green Endurance | Questo weekend la prima E-MROC

Corsa di durata per auto elettriche ed ibride

Partirà il 14 Luglio la prima E-MROC presso CarraraFiere. Auto elettriche, ibride e con energie alternative si sfideranno in un'endurance a basse emissioni.
Green Endurance | Questo weekend la prima E-MROC

Anche nel nostro Paese ci sono organizzazioni che si sono mosse nell’ottica di promuovere le automobili mosse da motori mossi dall’elettrico – completamente o in parte – e di utilizzare anche nel mondo del Motorsport. Una mossa efficace, considerando che qualsiasi modello di serie che rientri nei parametri può essere iscritto. E così all’interno del Campionato Italiano Energy Saving nasce la prima E-MROC, che si svolgerà questo weekend (13-15 Luglio) sulle strade toscane vicine a CarraraFiere.

Programma e Orari

Venerdì
Ore 15.00 – 18.00: Verifiche sportive e tecniche, distribuzione road-book
Ore 19.00: Briefing con Direttore Gara

Sabato
Ore 14.00: Partenza E-MROC da CarraraFiere

Domenica
Ore 9.00: Partenza “Trofeo Borghini” (vetture Storiche) da CarraraFiere
Ore 17.40: Arrivo delle gare a CarraraFiere

L’endurance pulita: ecco come si svolge

la prima edizione di E-MROC (Eco Marble Rally of Carrara) 2018, nonché seconda prova stagionale del Campionato Italiano Energy Saving, organizzata da IMM – CarraraFiere e MROC con la collaborazione della Scuderia Maremma Corse 2.0. Alcune delle strade che verranno transitate sono state anche scenario “mondiale”: nel 1991, infatti alcuni tratti sono stati utilizzati per il Rally e Sanremo, valido per il Campionato del Mondo Rally e altri con il passaggio di altri rally nazionali come il “Città di Massa”, il “Carnevale” ed il “Golfo dei Poeti”. La prima frazione denominata Greenpole è caratterizzata da un anello di oltre 27 km che sarà ripetuto due volte dai concorrenti il sabato pomeriggio, al termine del secondo giro le auto saranno messe in ricarica e verrà verificato dai commissari tecnici della Federazione il consumo. L’equipaggio che avrà consumato meno risulterà vincitore della “Greenpole” e riceverà un bonus nel punteggio della gara e del Campionato. L’ordine di partenza per la Prima tappa verrà poi modificato in base alla classifica della Greenpole.

La prima corsa stagionale, svoltasi a Cervesina (PV), ha visto trionfare la Renault ZOE con Nicola Ventura e Guido Guerrini per il team EcomotoriEstra Racing. Alla prima E-MROC potranno partecipare vetture di serie elettriche, ibride e con energie alternative. Come da programma è poi previsto il Trofeo Borghini per vetture storiche.

Un futuro alternativo per le gare endurance

«La nuova realtà dell’automobilismo sportivo che sposa il messaggio della mobilità sostenibile, promossa appunto dalle competizioni, farà tappa a Carrara e nei Comuni della Provincia proponendo un percorso ricco di fascino, abbracciato da un territorio le cui bellezze sono conosciute in tutto il mondo» – ha dichiarato Fabio Felici, Presidente di IMM-Carrarafiere – «Sono orgoglioso di questo nuovo progetto che IMM ha fortemente voluto e che ha saputo organizzare anche grazie alla professionalità e competenza dei partner coinvolti. Un progetto che ancora una volta vuole portare valore aggiunto al territorio anche in termini di ricaduta economica».

È possibile seguire la E-MROC attraverso la pagina Facebook (@marblerallyofchampions) e sulle pagine web di 4×4 Fest (www.4x4fest.com).

 

Crediti Immagine Copertina: Green Endurance/E-MROC

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati