TCR Europe | I favoriti e gli orari del round dell’Hungaroring

Alcuni dettagli sulla start list con i piloti più in vista all'Hungaroring

Torna il TCR Europe e lo fa sulla pista dell'Hungaroring, dove molti piloti sperano di poter cogliere una rivalsa: ecco chi potrebbero essere i favoriti e la programmazione con gli orari
TCR Europe | I favoriti e gli orari del round dell’Hungaroring

Siamo giunti al quarto round del TCR Europe 2018, che andrà in scena sulla pista dell’Hungaroring con il format delle due gare sul circuito a 20 km da Budapest. Il campionato Touring è ancora bello che aperto nella serie europea, con Mikel Azcona attuale leader di classifica, ma il pilota di PCR Sport dovrà vedersela con diretti avversari quali Dušan Borković di Target Competition, a soli 11 punti di differenza dal primo posto, e Jean-Karl Vernay (Leopard Lukoil Team WRT) un po’ più distaccato a 39 lunghezze.

TCR Europe 2018, round 4 (Hungaroring): uno sguardo alla start list

Nella precedente prova di Spa-Francorchamps allo spagnolo sono bastati due buoni piazzamenti per mantenere una leadership che adesso è chiamato a rafforzare, mentre Jay-Kay Vernay è tornato al successo dopo un avvio di stagione non brillantissimo e l’aver mancato il secondo appuntamento stagionale di Zandvoort.
L’attenzione del pubblico di casa sarà rivolta comunque alle glorie locali Dániel Nagy (M1RA) ed Attila Tassi (Hell Energy Racing KCMG), entrambi alla ricerca di un primo successo nel TCR Europe e che avranno il sostegno degli spettatori che giungeranno a sostenere le imprese dei loro beniamini nei 4,381 km dell’Hungaroring. Pensare che Tassi l’anno scorso correva con M1RA ed ottenne la vittoria nell’International Series, mentre sia lui che Nagy hanno già corso sul circuito ungherese all’inizio della stagione corrente, in occasione del WTCR, dove Nagy si classificò secondo in Gara 2.
Torna in pista dopo essersi assentato nella precedente prova (per via delle conseguenze subite nell’incidente patito a Zandvoort) Igor Stefanovski dello Stefanovski Racing Team, mentre Kris Richard (Target Competition)  cerca anch’esso di riprendersi la rivincita, ma per una penalizzazione che lo ha privato dell vittoria nella Gara 2 di Spa per via della condotta di gara non proprio limpida (ha spedito il rivale Julien Briché della JSB Compétition nella via di fuga dopo averlo tamponato: anche il francese ha voglia di rivalsa, per far capire che la vittoria così ottenuta se l’è meritata).
Tra i nomi in pista troviamo altri piloti con il coltello tra i denti, pronti a riscattarsi e ad assaltare le prime posizioni di classifica, tra cui Maxime Potty (Comtoyou Racing), sul podio in Gara 1 e 2 del precedente round; Josh Files (Hell Energy Racing KCMG) in cerca di punti pesanti per salire ulteriormente dal suo attuale quinto posto in classifica e il nostro Stefano Comini (Autodis Racing THX, supportato da Race Republic), sfortunato nel suo debutto con Honda Civic a Zandvoort.
La Autodis Racing presenta inoltre due piloti che hanno cambiato anch’essi vetture, ovvero Cedric Piro che sarà a bordo della Hyundai i30 N TCR di Piro Sport e Loris Cencetti che sale invece sulla Honda Civic preparata da THX.
Infine citiamo nella start list Francisco Mora di M1RA e due piloti di cui si attende l’ufficialità a bordo delle due Cupra per Zengő Motorsport.

Per quanto riguarda le ultime disposizioni relative al Balance of Performance nel round numero quattro del TCR Europe, la vettura con più peso sarà la Audi RS3 LMS, con un totale di 1.315 kg. Più leggere di 50 kg invece le Cupra, le Honda Civic e le Hyundai, mentre le Volkswagen Golf avranno un extra di 10 kg e le Peugeot 308 invece di 40.

TCR Europe 2018, Round 4 (Hungaroring): programmazione ed orari (ora locale, stesso fuso italiano)

Venerdì, 6 Luglio – 12:00, Prove Libere 1 (30 min.)
Venerdì, 6 Luglio – 16:00, Prove Libero 2 (30 min.)
Sabato, 7 Luglio – 09:55, Qualifiche (Q1 20 min. + Q2 10 min.)
Sabato, 7 Luglio – 13:40, Gara 1 (23 min. + 1 giro)
Domenica, 8 Luglio – 11:50, Gara 2 (23 min. + 1 giro)

Nella foto: lo start di Gara 2 del TCR International Series disputata sull’Hungaroring lo scorso anno

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati