Weekend di successi per Lamborghini Huracan nel Blancpain GT Asia e nell’endurance americano

Vittorie e podi per la Lamborghi Huracan GT3 in Asia, Stati Uniti e Brasile

Il weekend appena trascorso ha visto la Lamborghini Huracan GT3 dominare le prove del Blancpain GT Series asiatico, di scena a Suzuka, nell'IMSA americano con un podio alla 6 Ore di Watkins Glen e il trionfo nella 500 km di Interlagos
Weekend di successi per Lamborghini Huracan nel Blancpain GT Asia e nell’endurance americano

Lamborghini conclude il weekend appena trascorso togliendosi tre soddisfazioni in altrettanti campionati esteri: nel Blancpain GT Series Asia infatti la Huracan GT3 del reparto Squadra Corse trionfa per la prima volta nella serie, con a bordo Martin Kodric e Dennis Lind per FFF Racing Team by ACM. In America invece, successi per la casa di Sant’Agata Bolognese alla 6 Ore di Watkins Glen e nella 500 km di Interlagos.

La vittoria della Lamborghini Huracan GT3 a Suzuka per il Blancpain GT Asia

Dunque Kodric e Lind portano a casa la vittoria nel terzo appuntamento della serie asiatica nel Blancpain GT, di scena sul circuito di Suzuka. Entrambi giovanissimi (appena ventenne il croato, 25 anni per il danese), entrambi parte del GT3 Junior Program di Lamborghini Squadra Corse, i due del FFF Racing Team by ACM sono partiti nel migliore dei modi piazzando la loro Huracan #19 al terzo posto in Gara 1, vincendo poi la successiva manche: si tratta del primo trionfo ovviamente anche per la squadra cinese che schierava anche un’altra vettura, la #63 con a bordo Hiroshi Hamaguchi e il nostro connazionale Marco Mapelli, piazzatisi quarti in Gara 2 nonché primi in classe Pro-Am.
Dopo questo weekend FFF Racing Team si conferma al secondo posto della classifica dei team, a 12 lunghezze da GruppeM Racing Team, mentre Martin Kodric e Dennis Lind saldano la loro prima posizione tra i piloti con 94 punti a testa, 19 sul diretto inseguitore Patric Niederhauser. Inoltre i due guidano anche la classifica di categoria Silver, mentre Lamborghini in questo win-win di Suzuka ottiene il quarto podio assoluto della stagione 2018 del Blancpain GT Asia.

Tornando a Kodric e Lind, i due partivano dal quinto posto in griglia, dietro ai loro compagni di squadra, cercando di non rendersi la vita impossibile a vicenda durante la gara come ha poi ha rivelato a fine round il croato. «Al momento dei pit stop eravamo messi ancora bene, ma avevamo anche la penalità da scontare. Dennis ha fatto poi un ottimo lavoro»: Kodric si riferisce ai dieci secondi di penalizzazione nel cambio di pilota obbligatorio inflitti a Lind, il quale si è comunque distinto per una condotta di gara aggressiva in Gara 1. Nella successiva prova di domenica il croato si è invece ritrovato a che fare una penalità di 5 secondi, ma ancora una volta i due hanno lottato come leoni approfittando anche dei vari regimi di safety car che in diverse riprese hanno neutralizzato la gara.

I successi della Lamborghini Huracán GT3 nelle prove endurance in Nord America e in Brasile

Salgono sul podio nella classe GTD della 6 Ore di Watkins Glen, valida per l’IMSA WeatherTech SportsCar Championship nordamericano, Bryan Sellers e Madison Snow, che conquistano il terzo posto di categoria sulla Lamborghini Huracan GT3 del team Paul Miller Racing dopo essere partiti dalla settima posizione raccolta in qualifica: per l’equipaggio un quinto podio stagionale. Dopo la Sahlen’s Six Hours of The Glen (come è ufficialmente chiamata la gara endurance) Sellers e Snow continua a guidare nella classe GTD, anche grazie al trionfo di categoria alla 12 Ore di Sebring vinta a marzo.

Chiudiamo infine questa breve rassegna scendendo a sud del continente americano, ovvero alla 500 km di Interlagos, valida come secondo round del Campionato Brasiliano Endurance. Anche qui una Lamborghini Huracán GT3 ha dominato con il trionfo di Marcos Gomes e Francisco Chico Longo per il team Via Italia Racing, capaci anche di conquistare il giro più veloce in pista.

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati