Rallycross | Finale del round in Svezia, dominio di Kristoffersson che vince ad Holjes

Classifica finale cambiata per una decisione della direzione di gara

La finale del round in Svezia del Rallycross, ad Holjes, ha visto l'ennesimo trionfo di un sempre più padrone del campionato Johan Kristoffersson. Ekstrom penalizzato per il comportamento in pista, nella top five i fratelli Hansen
Rallycross | Finale del round in Svezia, dominio di Kristoffersson che vince ad Holjes

Il Campionato FIA Rallycross 2018, giunto al termine della prima metà di stagione, ha ormai un dominatore assoluto: Johan Kristoffersson vince anche lo Swecon World RX tenutosi oggi ad Holjes, in Svezia, portando a cinque i trionfi su sei round disputati sino ad ora. Il pilota di PSRX-Volkswagen è alla sua terza vittoria consecutiva, striscia partita successivamente alla prova in Belgio vinta da Sébastien Loeb, unico pilota ad inserirsi in questo ruolino di marcia dello svedese che attualmente guida la classifica individuale con 165 punti, 40 in più del diretto inseguitore Andreas Bakkerud su Audi S1, secondo anche ad Holjes e messo fuori gioco alla prima curva della finale di gara dallo stesso Kristoffersson.

La cronaca della finale dello Swecon World Rallycross of Sweden

E proprio la finale che chiudeva il Magico Weekend svedese, disputata in un caldissima giornata (per queste latitudini), è stata foriera di spettacolo – come ci si aspettava – e anche di momenti controversi.
La battaglia per le posizioni di Kristoffersson (perché oltre non c’è stata gara) ha visto Timmy Hansen del Team Peugeot Total (e a bordo della nuova versione della 208 WRX che debuttava per l’occasione) cercare di mettersi il più vicino possibile alla testa della corsa, utilizzando sin da subito il joker lap per liberarsi della bagarre delle retrovie: sulle sue tracce si è messo Mattias Ekstrom (EKS Audi Sport). Il fratello nonché compagno di squadra Kevin Hansen invece ha pagato pegno al secondo giro per un problema tecnico alla vettura. La situazione in gara si è quindi assestata con l’altro Hansen, Ekstrom e Jerome Grosset-Janin (GC Kompetition) all’inseguimento dei battistrada Kristoffersson e Bakkerud: questi ultimi percorrono il joker lap all’ultimo giro. Hansen quindi cerca di mettere in difficoltà il pilota di EKS Audi Sport, e Bakkerud scivola dietro la Peugeot 208 WRX, precedendo il compagno di squadra Ekstrom. Questi tocca con il posteriore dell’Audi l’auto del norvegese, e si forma un trenino con la vettura di Hansen in prossimità della curva del velodromo.
Bakkerud supera così l’avversario del Team Peugeot Total all’interno dell’uscita della curva, e allo stesso modo Ekstrom tenta di superare Hansen prima del salto più alto di Holjes, ma la sua ruota anteriore sinistra tocca il lato posteriore destro della vettura del rivale, spedendolo fuori pista. Questa manovra costerà poi al due volte campione DTM il podio (avrebbe terminato terzo), penalizzato per aver spinto e superato Hansen nell’ultimo giro. Ekstrom, ripreso anche dalla direzione di gara per diverse toccate alla vettura di Bakkerud, scivolerà così al sesto posto: è la seconda volta in stagione che il pilota vede sfumare un podio dopo la conclusione della gara, come è successo in Spagna dove gli fu tolta la vittoria per un contatto proibito con Petter Solberg.
Sale così al terzo posto Grosset-Janin, al primo podio di carriera, mentre al quarto e al quinto posto troviamo rispettivamente Timmy e Kevin Hansen. Fuori nella prima semifinale il compagno di squadra Loeb, che termina quarto.

Tra poco più di un mese si tornerà in pista per la volata finale del Campionato, con il World RX del Canada in scena il prossimo 4 agosto.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati