Rallycross | Ad Holjes scenderà in pista la nuova versione della Peugeot 208 WRX

Le dichiarazioni dal Team Peugeot Total

Al giro di boa del campionato Mondiale Rallycross 2018, il Team Peugeot Total schiera ad Holjes, in Svezia, due 208 WRX (guidate da Sébastien Loeb e Timmy Hansen) con tante novità tecniche, dal telaio al motore. Una piccola rivoluzione per assaltare le prime posizioni delle classifiche iridate
Rallycross | Ad Holjes scenderà in pista la nuova versione della Peugeot 208 WRX

Il Team Peugeot Total si prepara al sesto round del Mondiale WRX di scena in Svezia, nello spettacolare e molto amato dagli appassionati circuito di Holjes, in quello che viene definito tradizionalmente il Magico Weekend per la qualità dello show offerto e dalla mole di vetture iscritte, preso d’assalto dai tifosi. Per non sfigurare in un evento che non è solo mediatico ma una gara che si preannuncia molto combattuta, in casa Peugeot verrà colta l’occasione per il debutto in società delle due 208 WRX ufficiali con le nuove evoluzioni tecniche studiate dagli ingegneri e i tecnici del team.

Le novità tecniche della Peugeot 208 WRX

Si tratta di una piccola rivoluzione per la supercar che riguarda praticamente ogni aspetto del mezzo, dal telaio alla trasmissione, passando per le sospensioni ed ovviamente anche il motore. D’altronde la concorrenza è non meno che agguerrita, con la PSRX Volkswagen Sweden del leader di classifica Johan Kristoffersson mattatrice di questa prima metà di campionato. Tuttavia il Team Peugeot Total, che ha debuttato con questo nome nel 2018, resta lì, all’inseguimento con 198 punti nella classifica delle squadre, a parimerito nel secondo posto con EKS Audi Sport e a 39 lunghezze di distanza dalla vetta: considerando il fatto che siamo al giro di boa, tutto potrebbe ancora succedere. Ecco perché bisognava rendere la Peugeot 208 WRX sempre più agguerrita e al passo, con aggiornamenti di cui beneficeranno subito Sébastien Loeb (vincitore del round del Belgio) e Timmy Hansen, mentre il più giovane di casa Hansen, Kevin, passerà alla versione guidata dai suoi due compagni di squadra sino alla prova di Holjes.

Quest’ultimo vinse già sul circuito svedese nel 2016, in occasione però del Campionato Europeo, mentre Loeb, attualmente secondo nella classifica piloti, salì sul podio lo scorso anno e Timmy Hansen ne ha collezionati ben tre, ovvero nel 2013, 2015 e 2016. I due fratelli sono attualmente sesti (Timmy) ed ottavi (Kevin) nella graduatoria individuale del WRX 2018.

Le dichiarazioni dal Team Peugeot Total: “Holjes tra i migliori circuiti del calendario”

Kenneth Hansen, padre dei due piloti del Team Peugeot Total nonché Manager della squadra, rimarca il concetto dello spettacolo offerto dal Magico Weekend  svedese, in una località sperduta nel nulla della contea del Värmland, quasi ai confini con la Norvegia, ma capace di attirare ogni anno 40,000 persone: praticamente una piccola città, o se vogliamo una Glastonbury del Rallycross. La famiglia Hansen, tra l’altro, giocherà in casa, cosa che per il decano di famiglia contribuisce a rendere il weekend memorabile assieme alle nuove migliorie introdotte per la Peugeot 208 WRX: sarà di sicuro interessante, spiega, vedere quali saranno i risultati che otterrà in pista la vettura aggiornata. «Dobbiamo trovare velocemente il set up migliore su questo circuito così speciale, che non sempre rende facile correre con così tante novità introdotte nell’auto. Soltanto gareggiando – conclude – si potrà vedere se abbiamo lavorato nella giusta direzione, perciò sono convinto che i nostri piloti non vedano l’ora di correre ad Holjes».
La pista svedese, composta al 60% di asfalto e al 40% di sterrato, è lunga 1,21 km ed è molto veloce, dotata di salti tra i più alti del calendario e curve larghe, ampie ed alcune cieche, con molte opportunità di sorpasso. Sébastien Loeb, che ammette di non vedere l’ora di correrci, considera tutti questi aspetti piacevoli per un pilota, in un circuito che definisce «uno di quelli più godibili e divertenti da guidare di tutto il calendario». Inoltre, la versione aggiornata della vettura contribuisce a rendere ancora più interessante la gara in casa Peugeot: «La nuova 208 WRX presenta alcune caratteristiche nuove rispetto alla versione precedente, cosa che la rende totalmente diversa come esperienza di guida. Il motore e le sospensioni sono state migliorate: i test hanno dato esito positivo e noi piloti ci sentiamo a nostro agio con queste nuove soluzioni. Sono impaziente di scoprire cosa potremo fare in gara, ad esempio adattandoci ad una nuova strategia alla partenza, che è un aspetto importante nel Rallycross. Inoltre queste migliorie arrivano ad uno snodo fondamentale della stagione», chiosa il campionissimo francese.
Timmy Hansen si complimenta con il team per le novità introdotte alla vettura proprio al giro di boa dell’annata, come ha ricordato Loeb. Essendo però una incognita, la nuova 208 WRX richiederà il massimo della concentrazione per assecondare il set up introdotto, avverte il maggiore degli Hansen. E ricorda: «In passato terminai al terzo e al secondo posto ad Holjes, perciò c’è solo un modo per poter migliorare! Voglio infatti ottenere una vittoria quest’anno, e sino ad ora ho dimostrato di avere la velocità giusta per farcela. Cerchiamo perciò di fare del nostro meglio, ottenendo il massimo dalla vettura il più in fretta possibile».
Infine Kevin Hansen definisce quella di Holjes «la miglior pista dell’anno», che assicura il massimo della battaglia e tanta azione. Rammentando la sua vittoria nel Campionato Europeo del 2016, il pilota svedese sottolinea come non ci sia una minima parte del circuito dove si possa tirare il fiato: «E’ adrenalinica dall’inizio alla fine, e questa è l’essenza del Rallycross». Il suo obiettivo sarà quello di «gareggiare questo weekend con una mente libera, godermela, ed ottenere quanti più punti possibile. Fino ad ora tutto è andato per il meglio per quanto mi riguarda, ed ho un ottimo feeling con la vettura come si è visto nel round precedente, perciò non vedo motivi per cui non possiamo combattere per le prime posizioni».

Mondiale Rallycross 2018, le classifiche dopo il quinto round di Hell

Classifica Piloti:

1. Johan KRISTOFFERSSON / Volkswagen Polo R – 135 pts

2. Sébastien LOEB / PEUGEOT 208 WRX – 104 pts

3. Petter SOLBERG / Volkswagen Polo R – 102 pts

4. Andreas BAKKERUD / Audi S1 – 101 pts

5. Mattias EKSTRÖM / Audi S1 – 97 pts

6. Timmy HANSEN / PEUGEOT 208 WRX – 94 pts

7. Niclas GRÖNHOLM / Hyundai i20 – 66 pts

8. Kevin HANSEN / PEUGEOT 208 WRX – 61 pts

9. Janis BAUMANIS / Ford Fiesta – 41 pts

10. Robin LARSSON / Ford Fiesta – 40 pts

11. Kevin ERIKSSON / Ford Fiesta – 36 pts

12. Timur TIMERZYANOV / Hyundai i20 – 34 pts

13. Guerlain CHICHERIT / Renault Mégane RS – 31 pts

14. Jérome GROSSET-JANIN / Renault Mégane RS – 28 pts

15. Tommy RUSTAD / Volkswagen Polo R – 13 pts

Classifica Team

1. PSRX Volkswagen Sweden – 237 pts

2. Team PEUGEOT Total – 198 pts

3. EKS Audi Sport – 198 pts

4. GRX Taneco – 100 pts

5. Olsbergs MSE – 76 pts

6. GC Kompetition – 59 pts

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati