Audi R8 LMS, test privati a Monza ma nessun nuovo modello [FOTO]

La R8 LMS fotografata durante alcuni test a Monza

Audi Sport ha portato alcune specifiche per la R8 LMS sul Monza Eni Circuit, ma non era presente nessuna nuova versione in ottica 2019.

Sul Monza Eni Circuit in una due giorni di fine Giugno Audi Sport, la branca racing della casa tedesca, ha portato delle R8 LMS a compiere alcuni test privati. Pur sembrando dei nuovi modelli per i Campionati GT3 e GT4, sembra invece che si trattassero di test per verificare alcune specifiche.

In particolare sulla R8 LMS grigia e tetto rosso si nota la tipica tinta camouflage su cofano, minigonne e posteriore. L’alettone pronunciato specifica chiaramente che si tratta del modello GT3. Sempre secondo le informazioni che sono giunte alla nostra Redazione, non ci sarebbe nessun pacchetto aerodinamico specifico o innovativo. La casa starebbe dunque provando alcune caratteristiche del modello già presente, magari per adattarle ad altri Campionati o per raccogliere informazioni da trasmettere ad altri modelli da corsa della gamma o addirittura stradali. Anche il modello completamente nero di Audi Sport R8 LMS rientra nella categoria GT3 e si vedono più chiaramente i contorni delle prese d’aria laterali e di quella frontale, che serve per aumentare il carico aerodinamico ed al contempo diminuire l’attrito con il vento. La scelta di un circuito come Monza del resto potrebbe non essere casuale: le alte velocità di percorrenza ed il caldo stagionale permettono di verificare tanto i km/h massimi quanto il degrado della gomma con temperature piuttosto elevate.

In questo 2018 possiamo affermare che il tracciato brianzolo ha portato bene alla casa tedesca: nel Blancpain GT Series, che prevede modelli GT3, la R8 LMS ha trionfato con il WRT Team composto da Mies, Riberas e Vanthoor. Partita da dietro la squadra ha rimontato e dimostrato un grande passo, sintomo che la vettura ha un grande equilibrio. Più recentemente presso il Misano World Circuit sempre il WRT con Riberas e Mies ha dominato la scena nelle gare Sprint vincendo entrambe le manche e ribaltando i pronostici, che vedevano nelle Mercedes-AMG GT3 le principali favorite.

Tornando alle foto scattate sul circuito monzese, l’altro modello sceso in pista è quasi sicuramente l’Audi Sport R8 GT4, che si propone con un’aerodinamica meno esagerata – si noti la differenza dell’alettone posteriore con la GT3. Niente camuffamenti, anzi, la livrea ufficiale è tutta in bella vista per cui, come da quanto ci è stato detto da una voce vicina alla casa tedesca, nessun nuovo pacchetto o versione 2019 in prova, ma solamente un affinamento di alcune specifiche che probabilmente troveranno un effettivo riscontro nella seconda parte di stagione e che, come detto, potrebbero essere applicate anche ad altri segmenti sia del Motorsport che del mondo stradale.

 

Crediti Immagini: Monzamotorsport.com

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati