CIR

CIR | San Marino Rally 2018, i favoriti e il programma dell’edizione numero 46

Prima prova su sterrato del CIR 2018

CIR Riparte il Campionato Italiano 2018 con il San Marino Rally, valido anche per il Tricolore Terra e quello Junior. Tredici le prove speciali da affrontare: favoritissimo ovviamente Paolo Andreucci, qui con la concorrenza decimata
CIR | San Marino Rally 2018, i favoriti e il programma dell’edizione numero 46

Riparte il Campionato Italiano Rally con gli ultimi quattro appuntamenti di stagione, a cominciare dal 46esimo San Marino Rally di scena da venerdì 29 a sabato 30 giugno. La prova, che avrà validità anche per il Tricolore Terra come terza manche stagionale (dopo il Liburna e il Rally dei Nuraghi e del Vermentino) e quello Junior, sarà la prima su sterrato del 2018 e presenta un coefficiente 1,5: al via 46 iscritti, di cui solo sei gli equipaggi in lotta per il CIR con i quattro piloti nei primi posti dell’attuale classifica generale, a cominciare dal leader Paolo Andreucci. Il toscano della Garfagnana comanda infatti con 57 punti, 25 su Umberto Scandola (che vinse il San Marino l’anno scorso), 30 su Andrea Crugnola e 35 su Simone Campedelli: la lotta tra la Peugeot 208 T16 di Andreucci e le Skoda Fabia e Ford Fiesta degli avversari si preannuncia sempre più serrata in questo ideale girone di ritorno del CIR, anche se in via puramente ipotetica il dieci volte campione tricolore potrebbe accontentarsi dei podi da qui alle ultime gare per mantenere il comando della stagione 2018. In Peugeot arriva anche una new entry direttamente dalle terre scandinave: si tratta del venticinquenne Eerik Pietarinen, già impegnato nel campionato finlandese e cooptato nella prova sammarinese da Pirelli, che lotterà assieme ad Andreucci per portare altri punti per la causa della classifica costruttori. Pietarinen, navigato da Juhana Raitanen, sostituisce Marco Pollara e, pur essendo debuttante in questa prova, vanta tre vittorie in Finlandia all’Artic, OunevaGroup SM-Itäralli e al SM O.K. Auto-Ralli.

San Marino Rally 2018, gli altri campionati in programma

Oltre al CIR il San Marino Rally ospiterà il terzo round del Campionato Italiano Terra, dopo i primi due vinti da Giacomo Costenaro su Skoda Fabia R5. Il veneto si dovrà guardare dalla concorrenza ben nutrita dove spiccano l’attuale secondo classificato nella classifica generale Nicolò Marchioro, anch’egli sulla Fabia, così come Daniele Ceccoli (che giocherà in casa), Federico Della Casa, Mauro Trentin, Giovanni Manfrinato, Luigi Ricci e Valter Pierangioli.
Per il Tricolore Junior, che giunge anch’esso al terzo appuntamento stagionale dopo il Rally del Ciocco e la Targa Florio, i giovani piloti si affronteranno a bordo delle Peugeot 208 R2, a cominciare dai primi tre racchiusi in pochissimi punti, ovvero l’attuale leader Tommaso Ciuffi, reduce da uno sfortunato Rally Italia Sardegna 2018, Damiano De Tommaso ed Andrea Mazzocchi, tutti e tre vicinissimi tra di loro (tra il primo e il terzo posto ci sono 5 lunghezze di differenza, per dire).

Accanto alle competizioni ufficiali abbiamo anche il format del Rally del Titano, che prevede sei prove speciali su terra ed una su asfalto per un totale di 251,70 km di 78,58 cronometrati e dove spicca il favorito Luciano Cobbe, e il Rally Show, in programma sabato 30. La gara in questo caso si disputerà su asfalto in un percorso di 5,35 km che conduce alla Porta della Città di San Marino: tra gli iscritti citiamo il Leone di Soriso Franco Uzzeni, Maurizio Tortone e Jader Vagnini.

Il programma del San Marino Rally 2018

Il programma del San Marino Rally 2018, valido per il CIR, prevede nell’apertura di venerdì 29 giugno, alle ore 15.02, la speciale di Montecchio che che sarà trasmessa anche in tv. Seguono al pomeriggio due giri sulle PS di Sant’Agata Feltria e Monte Benedetto, per concludere la giornata, come da tradizione, a Riccione, con il riordino nel popolare Viale e Piazzale Ceccarini, oltre che in Piazzale Roma. Si riparte poi sabato dal Multieventi Sport Domus di San Marino, per raggiungere così la PS6 di Sestino, che con i suoi 19,13 km è la più lunga del programma e la PS7 di Lunano-Piandimeleto. Queste due speciali saranno da ripetere altre due volte, per poi chiudere con l’ultima PS 13 di San Marino, in asfalto ed in salita verso la rocca del Titano. Conclusione a Borgo Maggiore con arrivo previsto alle 19.30.

Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati