TCR Italy | Ferrara si conferma leader a Misano e vince Gara 1, a Schmarl Gara 2

Il pilota della V-Action è ancora leader in campionato

Nel TCR Italy la vittoria è andata ancora una volta a Luigi Ferrara, primo in gara-1 e secondo in gara-2, confermandosi sempre più in vetta nella classifica piloti. Nella seconda manche del week-end il successo è andato a Jurgen Schmarl.
TCR Italy | Ferrara si conferma leader a Misano e vince Gara 1, a Schmarl Gara 2

Dopo un mese di sosta dall’ultima tappa di Le Castellet, il TCR Italy è ritornato protagonista sul circuito di Misano per il terzo round stagionale. Luigi Ferrara ha confermato la sua leadership in campionato con una pesante vittoria in gara-1 e un 2° posto in gara-2, mentre Jürgen Schmarl ha vinto la seconda manche.

Gara 1

Era partito da due zeri al Paul Ricard Ferrara dopo due gare poco fortunate; a Misano è arrivata invece una bellissima vittoria nella prima corsa del week-end romagnolo, regalando così un successo alla Giulietta schierata dalla V-Action. Tutto molto semplice per lui, grazie anche a una ottima partenza dalla pole position e alle bagarre dei suoi rivali: Salvatore Tavano è arrivato sul traguardo al 2° posto, ma dopo una lunga lotta con Lorenzo Nicoli che gli ha impedito di concentrarsi sul leader della corsa. Ottimo 3° il bulgaro Plamen Kralev con l’Audi RS3 LMS della Kraf Racing, capace di sopravanzare Nicoli finito lungo negli ultimissimi giri e finito al 9° posto dietro ad Andrea Larini, 8°. Al quarto posto si classifica Eric Scalvini, difesosi dagli attacchi di Max Mugelli e di Schmarl. Ritirato invece Nicola Baldan a causa di un braccetto dello sterzo.

Gara 2

Un concentrato di sorprese la seconda manche del TCR Italy, che ha visto ben due partenze a causa di diversi contatti al primo start. Ad uscire indenne e vincente è Schmarl, bravo a sfruttare l’inversione della griglia e a conquistare un meritato successo dopo una penalità inflitta a Larini. Il pilota della CUPRA era riuscito a passare sotto il traguardo in prima posizione, ma una penalizzazione di 25 secondi a causa della procedura di partenza gli ha impedito di alzare il trofeo del vincitore e arretrandolo così al 15° posto.  A podio Ferrara, partito 8°, e Max Mugelli, mentre rimane ancora giù da esso Nicoli, 4° solamente alla fine riuscendo a tenere Edoardo Capello, al debutto nella serie. Gran rimonta per Baldan, risalito fino al nono posto.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati