Endurance | Cetilar Villorba Corse, comincia la 24 Ore di Le Mans 2018

Il Team italiano alla sua seconda partecipazione

24 Ore di Le Mans - Dopo uno strepitoso esordio nel 2017 la squadra italiana torna sul circuito di Le Sarthe per ripetersi se non migliorarsi tra le LMP2.
Endurance | Cetilar Villorba Corse, comincia la 24 Ore di Le Mans 2018

È ormai arrivato il fatidico weekend della 24 Ore di Le Mans, un weekend lungo perché comincia già il Mercoledì. E la squadra del Cetilar Villorba Corse lo sa benissimo. La LMP2 con telaio Dallara scenderà in pista con Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto e Felipe Nasr con l’obiettivo di bissare il successo dell’anno passato, se non addirittura di migliorarlo.

Nel 2017 infatti il Team tutto italiano era riuscito, quale neo-entrato nella celebre corsa, a centrare la Top 10 con grande sorpresa e felicità non solo di piloti, ingegneri e meccanici ma anche per i colori che rappresentano, essendo l’unica squadra italiana in una categoria Prototipi. Questa volta però il terzetto di piloti è rappresentato da due italiani ed un brasiliano, che molti appassionati di Formula Uno sicuramente conosceranno: si tratta di Felipe Nasr, che ha preso il posto dell’infortunato Andrea Belicchi. Insieme a Giorgio Sernagiotto e Roberto Lacorte porterà la LMP2 lungo gli oltre 13 chilometri del circuito francese di giorno e di notte, esordendo inoltre in questa competizione. Ideatore del progetto Villorba Corse, Lacorte ha detto pochi giorni fa: «Questo deve essere l’anno della conferma», anche perché bisogna dimostrare che «gli italiani sono bravi pure nell’endurance, non solo nelle speed races».

«L’emozione della vigilia è la stessa o forse maggiore poiché siamo più consapevoli dell’impresa che ci attende» – ha spiegato il Raimondo Amadio (Team Principal) – «Lacorte e Sernagiotto hanno dei riferimenti dell’esaltante esperienza dello scorso anno e poi hanno svolto un eccellente lavoro di preparazione. Per Nasr l’esperienza e la versatilità favoriranno l’esordio che rimane pur sempre impegnativo. Le prove libere ci forniranno già delle indicazioni precise, dopo le quali sceglieremo definitivamente le regolazioni del prototipo per qualifiche e gara».

Da quanto abbiamo appreso la P217 Gibson in occasione della 24 Ore di Le Mans ha ricevuto da Dallara alcuni aggiornamenti aerodinamici che ne hanno implementato la velocità di percorrenza e nei tratti più guidati, chiudendo ottavi nei test svolti pochi giorni or sono. Ai piloti (ed alla Dea Bendata) spetta il resto.

Il programma della 24 Ore di le Mans 2018

Mercoledì 13 giugno: ore 16 – Prove libere – 4 ore
Mercoledì 13 giugno: ore 22 – Qualifiche 1 notturne – 2 ore
Giovedì 14 giugno: ore 19 – Qualifiche 2 – 2 ore
Giovedì 14 giugno: ore 22 – Qualifiche 3 – 2 ore
Venerdì 15 giugno: Cerimonia di presentazione auto ed equipaggi a Le Mans
Sabato 16 giugno: ore 15 – Gara – 24 ore
Domenica 17 giugno: ore 15 – Arrivo gara

 

Crediti Immagine Copertina: Cetilar Villorba Corse

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati