CIWRC | Albertini imprendibile al Rally del Salento. Podio tutto Ford WRC

Seconda vittoria stagionale per il campione CIWRC 2017

CIWRC - Albertini e Fappani dominano la seconda prova del Campionato Italiano WRC, seguito da Porro e il pilota di casa Rizzello. Tre Ford Fiesta WRC sul podio, mentre non sono mancate le forature e i ritiri eccellenti
CIWRC | Albertini imprendibile al Rally del Salento. Podio tutto Ford WRC

L’avevamo detto: per spuntarla al Rally del Salento, seconda tappa del Campionato Italia WRC, bisogna seguire ciò che si dice in questo angolo di Puglia: “A stu mundu nu nde ai nienti se nu llu tiri cu lli tienti” , ovvero in questo mondo non hai niente se non lo tiri con i denti. Ed infatti gli equipaggi che hanno affrontato le dieci speciali hanno dovuto penare non poco per cercare di arrivare sino in fondo, tra forature e toccate che ne hanno reso il cammino più complesso. Ma a spuntarla, alla fine, è ancora lui, Stefano Albertini che, guidato da Danilo Fappani sulla Ford Fiesta WRC Tamauto ha messo in sicuro la seconda vittoria stagionale dopo il primo round al Rally 1000 Miglia bresciano. Per gli avversari ancora una volta è rimandato l’appuntamento per rovesciare il dominio del campione CIWRC 2017.

E così l’edizione numero 51 della prova che si svolge nell’enclave della Grecia Salentina ha ancora una volta dimostrato di essere una gara ad alto tasso tecnico e molto insidiosa. Dietro all’equipaggio Albertini-Fappani, che ha praticamente disputato un campionato a parte comandando la classifica generale dall’inizio alla fine, si sono classificati secondi il duo della Bluethunder Racing Italy Paolo Porro e Paolo Cargnelutti, sempre su Ford Fiesta WRC, attardati per via di una foratura che li ha messi in croce all’inizio del Rally. Il triplete sul podio del Salento targato Fiesta WRC è completato dal terzo posto del pilota di casa, ovvero Francesco Rizzello guidato dalle note di Monica Cicognini, capaci di conquistare anche il miglior tempo nella Specchia 1 e nella terza ripetizione della stessa, che ha concluso il programma.
Giù dal podio Andrea Carella con Enrico Bracchi su Peugeot 208 T16, che rappresentano il miglior equipaggio su R5 classificatosi nella prova salentina, mentre al sesto torna una Ford modello World Rally Car con lo svizzero Lorenzo Della Casa con Luca Beltrame. Sesto l’esordiente nella gara in provincia di Lecce “Pedro“, navigato da Emanuele Baldaccini su Hyundai NG WRC. A proposito della provincia di Lecce, da Casarano arriva un altro pilota di casa, ovvero Fernando Primiceri, che su Skoda Fabia R5 si prende il settimo posto, seguito da Giampaolo Bizzotto (che si laurea anche migliore nella categoria delle vetture S2000), dall’altro pilota originario di queste terre Domenico Erbetta su Fiesta R5 ed infine Matteo Daprà, su Skoda Fabia S2000.
Problemi per equipaggi molto in vista come quello formato da Luca Pedersoli ed Anna Tomasi, che a bordo della loro Citroen C4 WRC si sono ritrovati malamente fuori strada in occasione della prima prova spettacolo de La Taranta a Melpignano. Non è andata meglio a Simone Miele e Lisa Bollito su Citroen DS3 WRC, costretti al ritiro a metà giornata per via di un problema idraulico alla vettura.

Si torna al nord Italia per la prossima tappa, che si terrà nella zona di Valdobbiadene per la 35esima edizione del Rally Marca Trevigiana, in programma dal 23 al 24 giugno.

51esimo Rally Del Salento, classifica assoluta finale:

1.Albertini-Fappani (Ford Fiesta Wrc) in 1:43’30.0; 2.Porro-Cargnelutti (Ford Fiesta Wrc) a 41.2; 3. Rizzello-Cicognini (Ford Fiesta Wrc) a 1’16.4; 4.Carella-Bracchi (Peugeot 208 T16 R5) a Della Casa-Beltrame (Ford Fiesta Wrc) a 3’42.8; 6. Pedro-Baldaccini (Hyundai I20 NG Wrc) a 3’45.6; 7. Primiceri-Quarta (Skoda Fabia R5) a 4’39.6; 8. Bizzotto-Tommasini (Peugeot 207 S2000) a 4’49.5; 9.Erbetta-Silvaggi (Ford Fiesta R5) a 5’12.8; 7. 12.5; 10. Daprà- Andrian (Skoda Fabia S2000) a 5’22.7.

Classifica Assoluta CIWRC: Albertini 30; Porro 17; Fontana 12; Sossella 10; Carella – Miele 8; Della Casa 6; Pedro 9; Forato 2.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati