F2 | Markelov e Fuoco a segno nel Principato, Norris ancora leader

Cronaca del week-end monegasco

Formula 2 – Il week-end di Monte Carlo è risultato spettacolare e pieno di colpi di scena come preannunciato alla vigilia: Artem Markelov e Antonio Fuoco sono i vincitori delle due gare e volano in classifica, ma la testa rimane a Lando Norris.
F2 | Markelov e Fuoco a segno nel Principato, Norris ancora leader

Il tracciato di Monte Carlo, sede del Gran Premio di Monaco, è una delle piste più difficili del calendario del FIA Formula 2, dove i giovani detentori al posto in Formula 1 si sono dati battaglia in ogni centimetro. Grandi colpi di scena e conferme, tra cui la leadership di Lando Norris nella categoria cadetta grazie ad un 6° e un 2° posto.

Gara 1

Se Monaco è una lotteria lo si era capito fin dalla partenza di gara-1, dove Antonio Fuoco ha chiuso la porta a Luca Ghiotto e portandolo contro il muro o, per meglio dire, al termine della sua corsa. Mettendo da parte l’harakiri tricolore, la Feature Race sembrava procedere senza troppi intoppi e con il poleman Alexander Albon nettamente in testa davanti a Nick De Vries. Al 14° giro l’evento che dà una svolta alla gara: con la safety car entrata in pista dopo il contatto tra Norris e Ralph Boschung, l’olandese decideva di rientrare ai box, ma il suo rivale thailandese – colpa forse del muretto DAMS – ha copiato la sua mossa, colpendolo inevitabilmente e chiudendo così la loro gara. Ne approfitta dunque Artem Markelov, lesto a prendersi la leadership e bissando così il successo del 2016, rilanciandolo in campionato dopo due trasferte poco felici. Due sorprese sul podio: Sean Galael e Roberto Mehri, bravi a rimontare e gestire le gomme; l’indonesiano partiva 13° e non si è di certo risparmiato, mentre lo spagnolo ha anticipato la sosta all’11° giro per una strategia che lo ha premiato col podio. Peccato per Nicholas Latifi, partito ultimo ma solamente 9° per un errore della DAMS – in una giornata no – che lo ha richiamato troppo tardi.

Gara 2

Eccezionalmente di sabato, la Formula 2 è tornata in pista per l’ultima gara del week-end e, ovviamente, anche qui i colpi di scena non sono assolutamente mancati. Prima vittoria stagionale per Antonio Fuoco, bravissimo a gestire la corsa dalla pole position conquistata con l’inversione della griglia. Gara-2 pazza e piena di incidenti visto che solamente dieci sono state le monoposto a vedere la bandiera a scacchi. Tanti i botti contro i guard-rail, come nel caso di Galael passato dalle stelle col podio di venerdì alle stalle per un errore alle Piscine, così come George Russell (doppio ritiro in questo fine settimana), Albon (che ha tamponato Roy Nissany) e Jack Aitken. Chi ne approfitta è Norris, che agguanta un prezioso 2° posto raggiungendo quota 100 punti in classifica. Ottima sorpresa anche Louis Delétraz in un week-end quasi da incorniciare col podio di oggi e il 4° posto di ieri. Vola al 2° posto Markelov, buon 4° davanti a Mehri, Arjun Maini, Maximilian Gunther e Latifi.

Aggiornamento

Al termine della Sprint Race (Gara 2) i giudici hanno comminato le seguenti penalità: Antonio Fuoco +0,8 s sul tempo di gara, Lando Norris +1,1 s. In questo modo il pilota inglese passa dal secondo al terzo posto. Le penalità sono state assegnate in seguito ad infrazioni commesse durante il regime di Virtual Safety Car (VSC). A Roberto Merhi 5,0 s per sorpasso in regime di SC su Arjun Maini: lo spagnolo passa al 7°. Norris rimane comunque al comando della Classifica Piloti con 98 punti.

Leggi altri articoli in Formula 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati