CIR

CIR | Peugeot e Andreucci sulle strade della Targa Florio [VIDEO]

I più veloci nello shadedown

CIR - Sulle strade della Sicilia Paolo Andreucci si è dimostrato il più rapido nello shakedown, ma nella prova spettacolo non ha mostrato il suo reale potenziale e si è classificato 5°. Al comando c'è Simone Campedelli.
CIR | Peugeot e Andreucci sulle strade della Targa Florio [VIDEO]

Il Rally Targa Florio è giunto finalmente alla sua 102esima edizione e stamane è stato dato il via con lo shakedown di 2,2 chilometri in zona Trabia, dove il favoritissimo Paolo Andreucci è stato il più veloce con la sua Peugeot 208 T16 R5, seguito dai suoi rivali Umberto Scandola e Andrea Nucita.

La prima speciale in programma è andata in scena alle ore 19, nell’area industriale ex FIAT di Termini Imerese, e il più rapido a completare 2,03 chilometri di percorso è stato Simone Campedelli con la sua Ford Fiesta R5 marchiata dai colori dell’Orange 1 Racing. I risultati sono, ovviamente, da prendere con le pinze essendo solo una prova spettacolo per il pubblico; infatti, Andreucci è risultato solamente 5°, sapendo bene che la vera parte della corsa scatterà domani e il dieci volte campione italiano è un vero specialista delle strade siciliane, avendo trionfando ben dieci volte. Davanti all’alfiere del Leone troviamo Andrea Crugnola, Scandola e Nucita, che lo precedono di pochi secondi.

Nei restanti 153 km cronometrati e 15 PS da svolgere, Andreucci – navigato come sempre da Paola Andreussi – è ben motivato a vincere la Targa, soprattutto per regalare il decimo trionfo alla Peugeot. La concorrenza non manca di certo, soprattutto in casa Skoda e Ford dopo la sconfitta subita al Sanremo. Appuntamento dunque a domani, quando il rally – visibile in diretta streaming – entrerà nel momento più clou.

Rally Targa Florio – Classifica dopo PS1 (top-10)

1. Campedelli – Canton (Ford Fiesta R5)
2. Crugnola – Fappani (Ford Fiesta R5) a 0”2
3. Scandola – D’Amore (Skoda Fabia R5) a 1”2
4. Nucita – Vozzo (Hyundai I20 R5) a 1”3
5. Andreucci – Andreussi (Peugeot 208 R5) a 3”4
6. Scattolon – Zanini (Skoda Fabia R5) a 4”5
7. Michelini – Castiglioni (Skoda Fabia R5) a 5”4
8. Riolo – Rappa (Skoda Fabia R5) a 7”
9. Panzani – Pinelli (Ford Fiesta R5) a 7”3
10. Pollara – Princiotto (Peugeot 208 R5) a 7”8

Crediti immagine copertina: Campionato Italiano Rally

Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati