WRC | Weekend difficile per Citroen in Argentina

Meeke 7°, Al Qassimi 14°

WRC – Rally d’Argentina infelice per la Citroën, che ha visto Kris Meeke 7° dopo ben due forature. Peggio è andata a Khalid Al Qassimi e Craig Breen, rispettivamente 14° e ritirato.
WRC | Weekend difficile per Citroen in Argentina

In Sudamerica la Citroën esce acciaccata dopo un Rally d’Argentina difficile e impegnativo, che ha visto Ott Tanak uscirne vincitore; Kris Meeke non è riuscito ad andare oltre il 7° posto dopo una gara sempre all’attacco e due forature che hanno compromesso le chance di un podio per il britannico.

Nonostante gli ostacoli incontrati lungo il percorso e le difficili condizioni degli sterrati argentini, Meeke ha dimostrato ancora una volta le qualità della C3 WRC, dopo aver portato delle migliorie sulla vettura prima di questa quinta tappa del Mondiale. Alla fine, il 38enne originario di Dungannon ha colto anche un 5° posto nella Power Stage, che ha consentito di raccogliere un punto bonus. «È stata una buona giornata per noi» – ha dichiarato Meeke – «Abbiamo effettuato dei test per il Portogallo e il feeling è stato molto buono. Oltre a questo, sono molto frustato per non essere riuscito a portare a casa il risultato che meritavamo. Mi sentivo fiducioso tutto il week-end, anche quando ero in lotta per il podio».

Molto più sfortunato Khalid Al Qassimi, alla sua prima uscita nel Mondiale. Il pilota degli Emirati Arabi Uniti si è classificato 14°, risultato ad essere il primo a scendere nelle Prove Speciali e, di conseguenza, costretto a spazzare via lo sporco e la ghiaia. «Sono dispiaciuto che non siamo riusciti a ottenere un risultato che riflettesse il nostro reale potenziale» – ha detto Al Qassimi – «Tuttavia, son lieto di vedere le nostre C3 WRC fare progressi e sono convinto che i risultati arriveranno presto». Male Craig Breen, ritiratosi sabato nella PS11 dopo una rocambolesca uscita di strada.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati