Volkswagen I.D. R Pikes Peak: via i veli alla belva elettrica

Mira a battere il record della Pikes Peak per vetture elettriche

Volkswagen I.D. R Pikes Peak - Romain Dumas tenterà di portare al traguardo il nuovo prototipo VW spinto da 680 CV elettrici su per i quasi 20 km della salita americana.
Volkswagen I.D. R Pikes Peak: via i veli alla belva elettrica

Il giorno tanto atteso è arrivato: ieri la Volkswagen ha presentato ufficialmente ad Alès (Francia) la I.D. R Pikes Peak, la nuova supersportiva elettrica che affronterà il prossimo 24 giugno la leggendaria Pikes Peak, cronoscalata che si tiene ogni anno a Colorado Springs (Stati Uniti).

L’obiettivo principale del costruttore tedesco nella fase di sviluppo della I.D. R Pikes Peak non è stato cercare le massime prestazioni, bensì trovare il giusto equilibrio tra capacità e peso. Le due diciture che il prototipo sfoggia non sono state scelte a caso: la “R” contraddistingue le auto dalle grandi prestazioni della Marca, mentre la sigla “I.D.” è il simbolo della mobilità elettrica intelligente della Volkswagen. «Volkswagen punta a raggiungere il vertice della mobilità elettrica con la famiglia I.D. Ecco perché l’impegno alla Pikes Peak non indica soltanto la direzione che la Marca prenderà nel motorsport, ma ha anche un’importante valore simbolico» – ha detto Frank Welsch, Membro del Consiglio di Amministrazione con responsabilità per lo Sviluppo – «Partecipare alla Pikes Peak sarà di certo un severo banco di prova per la trazione elettrica».

«Il lavoro di squadra nello sviluppo della I.D. R Pikes Peak ci ha aiutato molto, soprattutto visti i tempi stretti» – ha aggiunto Sven Smeets, Direttore di Volkswagen Motorsport – «Per esempio, abbiamo ricevuto il sostegno dello stabilimento di produzione delle batterie di Braunschweig e siamo stati affiancati dallo Sviluppo Tecnico di Wolfsburg»La scelta degli ingegneri tedeschi è ricaduta sull’utilizzo di due propulsori, come è stato con le celebri Golf bimotore che hanno affrontato la Pikes Peak nel 1985, 1986 e 1987. La I.D. R Pikes Peak ha dunque due motori elettrici che generano una potenza totale di 500 kW (680 CV). Le batterie sono agli ioni di litio, proprio come nelle auto elettriche di serie. Sui 19,9 chilometri della Pikes Peak è stato scelto Romain Dumas, campione in carica dello scorso anno e già tre volte vincitore della cronoscalata, oltre ad essere due volte vincitore alla 24 Ore di Le Mans. Il 39enne francese avrà come obiettivo di infrangere il record per i veicoli elettrici proprio con la I.D. R Pikes Peak.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati