CIR | Partono le iscrizioni al Rallye Elba, edizione numero 51

I dettagli della quarta prova del CIR 2018

CIR - Torna nel calendario del campionato italiano il Rallye Elba, storica prova che si disputerà dal 25 al 25 maggio: una rapida rassegna del programma 2018. Oggi il via alle iscrizioni
CIR | Partono le iscrizioni al Rallye Elba, edizione numero 51

E’ stato dato oggi il via alle iscrizioni alla 51esma edizione del Rallye Elba, quarta prova del Campionato Italiano Rally 2018: per il round dell’arcipelago toscano si tratta di un ritorno nella massima competizione nazionale di categoria, dopo l’ultima volta valida per il CIR nel lontano 1993. Le adesioni si protrarranno sino al 18 maggio.

Il Rally Elba 2018 (dal 24 al 26 maggio) si comporrà di dieci prove speciali distribuite su una lunghezza complessiva di 399,610 km, dei quali 151,480 rappresentano quelli competitivi: il 37,91% del percorso, insomma, sarà di pura velocità. La tappa labronica sarà valida non solo per il Campionato Nazionale, ma anche per il Campionato Italiano R1, il Trofeo Renault Twingo R1 Top, il Trofeo Renault Clio R3 Top, il Suzuki Rally Trophy ed il Campionato Regionale Toscano Aci Sport a coefficiente 2, che si comporrà invece di sei PS in tutto, distribuite equamente tra le tre del primo giorno (con la partenza della speciale “spettacolo” di Portoferraio) ed altrettante il sabato: in tutto 64, 290 km cronometrati sui 226,230 totali. Il quartier generale sarà anche quest’anno all’Hotel Airone, mentre il Parco Assistenza è rintracciabile a Portoferraio, il più popoloso comune dell’Elba, e i riordini si svolgeranno sul lungomare.
Il programma della prova “maggiore” vede l’apertura del Rally venerdì 25 maggio alle ore 16,15 con la cerimonia di partenza nel centro di Portoferraio, a cui seguiranno cinque PS di cui le ultime due al crepuscolo; parco chiuso nella zona di Portoferraio previsto dalle 23,10.
Il secondo giorno si riparte dalle 8 di mattina in punto alla volta delle cinque prove cronometrate rimanenti, per un totale di 95,860 chilometri di velocità con l’epilogo della “Due Mari” di 22 km, mentre la conclusione sarà nel centro di Portoferraio, alle ore 17.25, in una ideale chiusura del cerchio.

Il Rallye Elba – Trofeo Ford BluBay – Bardah, come abbiamo accennato, mancava dagli anni Novanta all’interno del CIR. Sono stati anni bui e controversi nei rapporti con l’allora CSAI, secondo quanto ha raccontato nella conferenza stampa di presentazione dell’evento il vice presidente dell’Automobile Club Livorno Marco Fiorillo, ma con la ronde del 2007 fu posto il primo mattone verso la ricostituzione dell’Elba nel campionato italiano, passando anche per il torneo IRC, ed arrivando così al ritorno due anni fa nel tricolore WRC.
Per tutte le informazioni relative al Rally Elba sono a disposizione il sito web ufficiale www.rallyelba.com ed la pagina Facebook www.facebook.com/RallyeElba.
Prima della tappa toscana ricordiamo che ci sarà l’appuntamento in terra sicula con il Targa Florio, la 102esima edizione della prova del CIR, terza del calendario 2018.

 

Crediti Immagini di Copertina: Ufficio Stampa Aci Sport

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati