Lamborghini Super Trofeo | Postiglione-Basz si prendono la rivincita in Gara 2

I vincitori di Gara 1 Altoè-Van Uitert hanno chiuso al terzo posto

Lamborghini Super Trofeo - Dopo aver perso la vittoria nella prima manche per una noia tecnica, i piloti dell’Imperiale Racing si sono riscattati aggiudicandosi la seconda corsa
Lamborghini Super Trofeo | Postiglione-Basz si prendono la rivincita in Gara 2

Vito Postiglione e Karol Basz si sono presi di forza la rivincita sulla mala sorte, conquistando di forza il successo nella seconda manche del primo round stagionale del Lamborghini Super Trofeo a Monza. Il duo dell’Imperiale Racing aveva infatti dominato gran parte della corsa d’apertura, salvo poi dover alzare bandiera bianca verso fine gara a causa di una noia tecnica.

Dopo la pole conquistata da Postiglione nella prima sessione di prove ufficiali, Basz ha fatto sua la seconda piazza in vista di Gara 2. Al via il pilota polacco si è tenuto nella scia del poleman Lind, sicuro che poi la vettura della Target Competition, iscritta alla classe PRO-AM, avrebbe perso tempo con il giovane Simon Larsson. Così è stato, e l’equipaggio ha potuto festeggiare sul podio un meritatissimo successo.

Il secondo posto è finito nuovamente nelle mani di Snoeks-Pull, beffati ieri sulla linea del traguardo dalla coppia Altoè-Van Uitert a causa di un problema alla valvola. Questa volta i due piloti di casa Bonaldi hanno potuto rifarsi sulla coppia italo-olandese, che ha infatti chiuso alle loro spalle, sugellando comunque un week-end strepitoso per due ragazzi di 17 e 19 anni. Dennis Lind e Simon Larsson hanno chiuso quinti assoluti, perdendo la vittoria di classe PRO-AM ai danni della vettura di Spinelli-Perez, autori di una rimonta poderosa dalle retrovie. Terzo posto per un’altra vettura del Team Antonelli affidata a Milos Pavlovic e Davide Roda. In classe AM successo di Raffaele Giannoni, capace di strappare nel corso dell’ultima tornata la vittoria a Piero Necchi, co-equiper di Andrej Lewandowski.

Vito Postiglione a fine gara ha dichiarato: “Sicuramente abbiamo meritato questa vittoria, come l’avremmo meritata ieri. Sapevamo comunque di avere una vettura molto performante e lo abbiamo dimostrato durante tutto il weekend. Voglio ringraziare i ragazzi del team e fare i complimenti al mio nuovo compagno Karol Basz, che pur essendo alla sua seconda stagione in auto ha dimostrato di essere un vero pilota professionista”.

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati