Endurance | Blancpain: a Monza pole per la Ferrari di Rigon

La gara partirà alle ore 15.00

Blancpain 2018 - Dopo un'accesissima sfida a colpi di cronometro e tre diverse fasi di qualifica, la Ferrari 488 GT3 #72 si aggiudica la pole per soli 8 millesimi davanti alla Jaguar XK #54.
Endurance | Blancpain: a Monza pole per la Ferrari di Rigon

DA MONZA – Le vetture cominciano a scendere in pista per questi 60 minuti di qualifiche. Ben 12 costruttori diversi a contendere la partenza al palo che scatterà alle 15 con la gara Endurance di 3 Ore. Le posizioni continuano a scambiarsi soprattutto a centro gruppo, la situazione fila liscia nelle Q1. E passiamo quindi alla Q2 dove anche qui sembrano non esserci problemi se non proprio sul finale, mischiando le carte in tavola di molti team probabilmente.  A 5’04” la Mercedes-AMG GT #42 perde il controllo in uscita dall’Ascari ed urta violentemente le barriere sulla sinistra disintegrando l’anteriore. Bandiera rossa per rimuovere il veicolo, il pilota esce fortunatamente senza conseguenze. Viene steso del filler dove comunque le vetture non sono in traiettoria e nel frattempo le temperature continuano ad alzarsi.

In testa per il momento c’é la Ferrari 488 GT3 #72 dell’SMP Racing (Molina-Rigon-Aleshin), seguita dalla #54 (Emil Frey Jaguar Racing) e dalla #1 (Belgian Audi Club Team WRT Audi R8 LMS). Ma il bello deve ancora venire. Bandiera verde per gli ultimi caldissimi 5 minuti di Q2! Le vetture escono una dietro l’altra dalla corsia box e dovranno darsi spazio a vicenda se vorranno lanciarsi in un ultimo tentativo per agguantare la pole position al Monza Eni Circuit accedendo alla Q3. Il che vuol dire tanto dal momento che le monoposto sono addirittura 54! Ed è bandiera a scacchi anche per la Q2, con l’Audi R8 LMS #1 (Vanthoor-Mies-Riberas) che in 1’48’’550 si porta davanti alla Jaguar XK #54 e All’Aston Martin Vantage V12 #76 (Vaxivière-Dennis-Thiim). Il tempo fatto segnare dal Team WRT è più alto di circa 4 decimi rispetto alla Q1 e non il migliore per la sessione (fatto segnare dalla Ferrari #11). Ma la combinazione di tempi dà ragione ad Audi. 

Ed è subito tempo di Q3, con gli ultimi 14 minuti per aggiudicarsi la prima pole position del Blancpain GT Series Endurance 2018. Mucchio selvaggio in pista con tutti i piloti che cercano di sorpassarsi già in uscita dai box per prendere vantaggio ed avere strada libera. Largo agli anziani verrebbe da dire: prima la Jaguar XK #54 e poi la Lamborghini Gallardo #24 si portano in testa. Ma come sempre in questi casi occorre fare i calcoli tra Q1, Q2 e Q3 per vedere la classifica finale. Un metro di giudizio equo che coinvolge tutti i piloti di una squadra. E così la pole position va alla Ferrari 488 GT3 di Rigon-Molina-Aleshin, seconda la Jaguar XK #54 di Fontana-Zaugg-Grenier per soli 8 millesimi, terza l’Audi R8 LMS di Vanthoor-Mies-Riberas. 

Appuntamento alle ore 15.00 per la Gara in diretta.

 

Crediti Immagine Copertina: Blancpain GT Series

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati