RGT Cup e CIR, i due fronti stagionali di Andrea Nucita e Marco Vozzo

Un primo bilancio degli impegni dell'equipaggio del Team Bernini

CIR - Nucita e Vozzo sono impegnati in questa stagione sia al CIR (su Hyundai i20) che alla RGT Cup (su Abarth 124 rally): qualche difficoltà ed imprevisto ma anche soddisfazioni per i due del Team Bernini
RGT Cup e CIR, i due fronti stagionali di Andrea Nucita e Marco Vozzo

Per Andrea Nucita e il suo navigatore Marco Vozzo il 2018 è un anno intenso, considerando il fatto che l’equipaggio si trova in questa stagione alla prese su due fronti competitivi. Il primo, a livello nazionale, è rappresentato dal Campionato Italiano Rally, mentre il secondo impegno internazionale riguarda la partecipazione al trofeo FIA RGT Cup, competizione creata nel 2015 e riservata alla categoria delle supercar ed auto sportive, che integra nel calendario gli appuntamenti mondiali WRC ed europei ERC. Facciamo allora il punto delle situazione di Nucita-Vozzo su i due fronti e le gare disputate sino ad ora.

Nella RGT Cup il binomio su Fiat 124 Abarth Rally per il Team Bernini ha avuto una partenza agrodolce al Rallye di Montecarlo, con un sontuoso quarto tempo assoluto nella SS9 Agnières-en-Dévoluy – Corps 1 ma un ritiro per dei fastidiosi guai elettrici alla vettura, che hanno spinto pilota e copilota all’inopinato abbandono nella SS12. Fortunatamente Nucita e Vozzo hanno risalito la china al successivo round del Tour de Corse, conquistando un secondo posto nella classifica RGT finale (e diciassettesimi nella assoluta) che sarebbe potuto anche essere primo, se di nuovo la sfortuna non avesse preso di mira il binomio: i piloti del Team Bernini conducevano la gara in terra francese per due terzi del programma, ma una uscita di strada nell’ultima PS della seconda tappa è costata il comando della classifica ed un ritardo di sei minuti. Ora l’avventura di Nucita e Vozzo in questo campionato mondiale prosegue con le tappe dell’ERC di Barum Czech Zlìn (Repubblica Ceca), Rally di Roma Capitale ( che contempla anche il CIR), nonché al Tour European Rally Series con il  Rally International du Valais, in Svizzera.

Nel Campionato Italiano Rally, dove l’obiettivo principale è arrivare sino in fondo ed accumulare quanta più esperienza possibile, Nucita e Vozzo si trovano a bordo di una Hyundai i20 New Generation R5, sempre per il Team Bernini. Nella prima uscita stagionale al Rally del Ciocco i due hanno dominato la prova spettacolo di Forte dei Marmi, ma anche qui la sfortuna era in agguato: prima una foratura nella PS7 e poi un incidente nella PS11 di Tereglio che ha forzato Nucita e Vozzo al ritiro. Un vero peccato perché il siciliano ed il comasco hanno condotto sino a quel punto un Ciocco da cuore oltre l’ostacolo, capaci persino in alcuni momenti di far mangiare la polvere a signori piloti come Paolo Andreucci e Simone Campedelli. E’ andata meglio al successivo Rallye di Sanremo, portato sino in fondo e concluso al quarto posto assoluto.

«Gli impegni che stiamo affrontando ci provano molto sia mentalmente che fisicamente , ma sia io che Andrea siamo orgogliosi e determinati sempre a dare il massimo», ha dichiarato recentemente Vozzo in una intervista a Rallyssimo. Accanto a loro c’è il sostegno della Federazione che recentemente tramite l’ACI Sport ha deliberato il sostegno alle imprese di Andrea Nucita e Maco Vozzo in questa stagione.

Crediti Immagine Copertina: Ufficio Stampa ACI Sport

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati