Renault Clio Cup 2018, via alle danze sul circuito del Mugello

Anche la Press League presente al trofeo monomarca

Clio Cup Italia 2018 - Tutti i dettagli relativi alle squadre e ai piloti al via della Clio Cup Italia 2018, la cui stagione parte il 7 e l'8 aprile dal circuito del Mugello. Torna anche la competizione riservata ai giornalisti.
Renault Clio Cup 2018, via alle danze sul circuito del Mugello

Partirà questo weekend l’edizione 2018 della Clio Cup Italia, il campionato monomarca Renault che torna assieme allo spin off dedicato ai giornalisti, ovvero la Clio Cup Press League.

A bordo delle performanti RS 1.6 Turbo, protagoniste della competizione dal 2014, i piloti cominceranno la loro avventura verso la conquista del titolo a partire dal weekend del 7-8 aprile sulla pista del Mugello, prima tappa di un calendario composto da 14 gare su sette appuntamenti. Nessuna rivoluzione nel format di un campionato che vedrà al via otto team che avranno a disposizione la veloce vettura dalla casa francese, a cominciare da chi ha sbaragliato la concorrenza nella classifica dei team e dei piloti, ovvero Melatini Racing. La squadra che l’anno scorso ha portato al trionfo Gustavo Sandrucci schiera quest’anno Max Ciocca, che nel 2017 ha disputato solo due gare dalla Clio Cup Italia dopo un 2016 ricco di soddisfazione nel monomarca Renault, ed Ermes Della Pia, che torna dopo due anni nella Clio Cup. Melatini completa poi la line up con il rookie venticinquenne, con un passato nelle monoposto della Formula Renault 2.0, Christian Mancinelli. Tra i più diretti sfidanti non si può non citare la Essecorse, team nato nel 2013 e capace in soli tre anni di trionfare nella Clio Cup di casa nostra. I nomi su cui punta la squadra di Stefano Secci sono quelli del debuttante nel monomarca Renault Matteo Poloni, di Marco Parisini e il campione uscente nella categoria Gentleman Daniele Pasquali. Ancora, la Composit Motorsport (oggetto di un nostro recente approfondimento), a caccia di una rivincita dopo cinque anni di digiuno nella serie targata Fast Lane Promotion che vinse nel 2013, e che ripone le sue speranze nelle riconferme di Felice Jelmini (podio finale al terzo posto nel 2017), Fabrizio Ongaretto, Paolo Felisa e il più giovane debuttante di quest’anno, il diciassettenne Cristian Cobellini. Continuiamo la nostra rassegna dei partenti alla Clio Cup 2018 con la Faro Racing, erede della Esseci Racing degli anni Novanta, che propone il vincitore del campionato 2008 Simone Di Luca, oltre a Davide Casetta e Andrea Mosca. MC Motortecnica, società nata nel 2006, si presenterà al via invece con due piloti che conoscono bene la Clio Cup come Massimiliano Danetti e Lorenzo Vallarino. Infine, citiamo la NextOneMotorsport con il secondo più giovane partente nel campionato monomarca di quest’anno, ovvero Filippo Distrutti, 20 anni tondi compiuti da poco, e la Lema Racing con lo sloveno Bostjan Avbelj, pilota di talento che l’anno scorso tagliò per primo il traguardo nella prova di Vallelunga.

Come abbiamo già accennato, ci sarà spazio anche per la competizione satellite della serie Fast Lane Promotion, ovvero la Clio Cup Press League che come suggerisce il nome è dedicata ai giornalisti. A contendersi la vittoria saranno Paolo Pirovano di Motorpad ed Andrea Stassano di Quattroruote, entrambi a bordo di una vettura gestita dall’Oregon Team. Pirovano si era già messo alla prova nel circuito di Misano nel 2016, mentre Stassano ha dalla sua tre partecipazioni alla Press League e vanta un nono posto centrato proprio al Mugello nel 2016 e a Brno nel 2017. La Clio Cup 2018 accenderà ufficialmente i motori sabato mattina, con i due turni di prove libere previste di mezz’ora ciascuna, mentre le qualifiche avranno luogo nel pomeriggio, con venti minuti a disposizione dei piloti per determinare le posizioni in griglia. Domenica le due gare di venticinque minuti ciascuna, a partire dalle ore 10.55 e dalle 16.35. Diretta streaming su renaultsportitalia.it.

Leggi altri articoli in Monomarca

Commenti chiusi

Articoli correlati