La Peugeot 308 Racing Cup diventa sempre più internazionale con ben due round fuori dalla Francia

Accanto alla trasferta belga di Spa, il monomarca 308 sbarcherà a Barcellona nel 2018

La Peugeot 308 Racing Cup diventa sempre più internazionale con ben due round fuori dalla Francia

La Peugeot 308 Racing Cup strizza l’occhio all’Europa. Nata nel 2017 come monomarca francese, la serie ha fin da subito fatto tappa a Spa-Francorchamps, nel contesto della storica 24 ore, ma quest’anno la categoria ha in programma di espandersi ulteriormente all’estero. Saranno infatti ben due le prove al di fuori del suolo francese: confermata la trasferta belga, su una delle piste più belle del mondo, ma questa volta nell’ambito del “Spa Euroraces”. Le 308 ritroveranno però il paddock del Blancpain GT Series in occasione della tappa di Barcellona, la penultima prova stagionale.

Le restanti prove del calendario saranno invece in Francia. Si comincerà questo weekend con il tradizionale round di Pasqua di Nogaro, per poi affrontare le piste di Digione e Magny-Cours, ovvero gli ultimi due tracciati francesi che abbiano ospitato la Formula 1. Per concludere la stagione poi si correrà a Le Castellet, nel sud della Francia, dove la massima serie farà il proprio debutto proprio nel 2018.

Il format di gara prevede ben tre ore di azione in pista ogni fine settimana, suddivise in un’ora di prove libere, due qualifiche di trenta minuti l’una e due gare sempre di trenta minuti. In palio in totale oltre 300.000 Euro e per il vincitore del trofeo la chance di correre con i colori ufficiali di Peugeot Sport in una serie TCR con la nuova Peugeot 308 TCR. Julien Briché, vincitore della Peugeot 308 Racing Cup 2017, quest’anno, accanto all’impegno nel monomarca, disputerà proprio con i colori ufficiali di Peugeot Sport la TCR Europe Series.

Leggi altri articoli in Monomarca

Commenti chiusi

Articoli correlati