Suzuki alla riconferma dell’Italiano Cross Country e Challenge 2018

Due i team ufficiali all'XC, otto le partenti al monomarca

Suzuki Motorsport Italia - Da una parte i Grand Vitara per l'XC Italiano, dall'altra il Suzuki Challenge con un ricco montepremi a fine campionato. La stagione 2018 della casa giapponese si presenta fitta di eventi.
Suzuki alla riconferma dell’Italiano Cross Country e Challenge 2018

Anche quest’anno Suzuki Italia si ripresenta nel Motorsport con una serie di appuntamenti che vedranno diverse squadre giocarsi titolo e montepremi. L’Italian Baja di Primavera segna dunque l’inizio della stagione Cross Country 2018, con la squadra ufficiale alla serie Tricolore e l’obiettivo di difendere il 9° titolo Costruttori (conquistato nel 2017) e di riportare i suoi portacolori in vetta alla classifica Conduttori. Le cure tecniche sono state affidate ad Emmetre Racing, responsabile corse di Suzuki, che ha presentato gli equipaggi ufficiali: il primo sarà formato da Lorenzo Codecà e Matteo Lorenzi, il secondo da Andrea Tomasini e Mauro Toffoli, entrambi a bordo del Grand Vitara 3.6 V6 T1 – nella foto di copertina.

La stagione 2018, articolata su sei appuntamenti in programma a partire da questo fine settimana fino a Novembre, darà nuovamente a Suzuki la possibilità di esprimere il suo DNA sportivo nel mondo delle competizioni fuoristrada, mettendo in risalto il suo legame inscindibile con l’off-road. «Sono pronto, anzi, ancor di più e torno per vincere» – il commento a caldo di Lorenzo Codecà. Oggi il lombardo tornerà a impugnare il volante e a condurre la Grand Vitara 3.6 V6 T1, richiamato ai doveri di campione storico e indiscusso del Tout Terrain prima, e del Cross Country oggi: «Mi sono riposato, preparandomi al meglio per la stagione. Sono pronto per vincere, lo ribadisco. Come pronta è la Grand Vitara, che ritrovo ancor più competitiva». Il binomio Suzuki – Codecà va quindi a ricomporsi e si arricchisce dell’aggiunta di Matteo Lorenzi, nuovo navigatore del pilota lombardo.

Inoltre questo fine settimana a Rauscedo, in Friuli, Suzuki organizzerà la 19° edizione del trofeo monomarca Suzuki Challenge, che continua a riscuotere, anno dopo anno, un grande successo di partecipanti e di pubblico. Otto al momento gli iscritti, tra cui presenziano i Campioni Italiani di Gruppo T2 2017 (#21) Alfano e Marsiglia Carmen (Ramingo4x4). Poi a seguire i vincitori della diciottesima edizione del monomarca che si corre con i Grand Vitara 1.9 DDiS (#22), Bordonaro Alfio e Bono Marcello (Cram Racing Team),  il forte pilota toscano (#24) Luchini Andrea e Bosco Piero (Island Motorsport) oltre al rientrante team 25, formato da Petrucci Claudio e Manfredini Paolo. E ancora (#26) Buda Franco e Ibba Roberto (Ramingo4x4), (#27) Ananasso Giuseppe e Cancelli Alessio, (#28) Lops Margherita e Marcon Alberto, (#30) Gambazza Chinti Marino e Castellani Sandra (Cram Racing Team).

La serie si svolge in parallelo e nelle stesse gare del Campionato Italiano Cross Country e gode di un ricco montepremi in palio. La classifica finale sarà stilata sulla base dei cinque migliori risultati ottenuti nelle sei prove in calendario, con l’obbligo di tenere conto dell’ultima gara. Al 1° Classificato tra i piloti spetterà una Suzuki Ignis 1.2 DualJet, crossover ultracompatta giunta l’anno scorso sul mercato italiano. Una categoria altamente accessibile questa, con un tetto massimo di €800 (IVA esclusa) per un nuovo pilota entrante e 500 per chi rinnova.

Di seguito il calendario gare 2018:

  • 25 marzo Italian Baja di Primavera
  • 15 maggio Terre di Gallura
  • 24 giugno Italian Baja
  • 23 settembre Terra del Sole
  • 28 ottobre Baja Nido dell’Aquila
  • 18 novembre Italian Baja d’Autunno.

Un in bocca al lupo a tutti i partecipanti, tra cui Tomasini, atteso a ripetere la prestazione ottenuta in occasione dell’ultima prova della stagione scorsa, quando sfiorò la vittoria all’Italian Baja d’Autunno. Anche il suo compagno di squadra Codecà è quindi avvisato.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati