Peugeot Sport Italia presenta gli equipaggi e le livree per il Campionato Italiano Rally 2018

Il punto di riferimento sarà Paolo Andreucci, confermatissimo a bordo della 208 R5 T16

Peugeot Sport Italia presenta gli equipaggi e le livree per il Campionato Italiano Rally 2018

Peugeot Sport Italia ha presentato a Milano, presso la sede di via Gallarate, le tre vetture con prenderà parte al Campionato Italiano Rally 2018. Il punto di riferimento della squadra, sarà il confermatissimo Paolo Andreucci, navigato dalla fedelissima Anna Andreussi. Forte del decimo titolo italiano conquistato lo scorso anno, il pilota toscano sarà nuovamente al via del CIR con una Peugeot 208 R5 T16, una delle auto più competitive delle corse su strada a livello internazionale, e ormai da numerosi anni dominatrice nel bel paese.

Una bella novità riguarda invece la seconda Peugeot 208 R5 T16. L’anno scorso Peugeot Italia aveva schierato una seconda R5 per Kalle Rovanpera, ma si trattava di un progetto a se stante. Quest’anno la medesima vettura sarà affidata a Marco Pollara, un giovane ragazzo italiano di belle speranze cresciuto nel vivaio giovani della casa del leone. Pollara, l’anno scorso si è aggiudicato il titolo tricolore Junior e il campionato italiano due ruote motrici a bordo della Peugeot 208 R2 schierata dalla squadra ufficiale, che si è anche aggiudicata il titolo riservato ai team.

Quest’anno toccherà invece a Damiano de Tommaso difendere i colori ufficiali di Peugeot Sport Italia nel campionato Junior. Anche de Tommaso è un prodotto del vivaio Peugeot: nel 2017 si è aggiudicato il trofeo 208, conquistando quindi sul campo la promozione nel team ufficiale.

Pollara e de Tommaso avranno una grandissima chance, perché oltre a difendere i colori di un costruttore, avranno la possibilità di condividere la tenda e il motorhome con il pilota più vincente del Campionato Italiano Rally, che nonostante abbia passato la soglia dei 50 anni continua a correre con l’entusiasmo e le motivazioni di un ragazzino.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati