FIA ERC – Frank Tore Larsen disputerà l’Azores Airlines Rallye

Il norvegese tornerà in azione con la Ford Fiesta R5

FIA ERC – Frank Tore Larsen disputerà l’Azores Airlines Rallye

Frank Tore Larsen prenderà parte all’Azores Airlines Rallye per rimettersi in gioco e soprattutto per puntare ad iscriversi nell’ERC Junior Under 28 Championship per il 2018. Il norvegese, che aveva già disputato l’evento portoghese nel 2016 finendo però fuori nel corso della prima tappa, tornerà in azione assieme al suo co-pilota Torstein Eriksen sulla Ford Fiesta R5 il 22-24 marzo per quella che è una sorta di vendetta.

“E’ sempre stata la mia attitudine, se voglio migliorare in qualcosa ci provo fino a quando non riesco”, ha spiegato il 27enne. “Nel 2016 non feci un bel rally, per cui voglio tornarci per ottenere di più. Penso sia l’evento più bello che ci sia nel mondo, ma è anche molto difficile, specialmente per le condizioni climatiche mutevoli. Due anni fa non riuscimmo a completare tutte le PS, ma ho capito come funziona il tempo e quindi mi presenterò più preparato”.

Larsen sta ancora cercando di definire il suo programma 2018 che lo vorrebbe in azione nell’ERC Junior U28, la categoria riservata ai giovani dotati di auto R5. “Sto lavorando duramente ogni giorno per poter fare più rally possibile, è la prima volta che non corro in Norvegia e dobbiamo concentrare tutte le energie e il budget sull’ERC. Grazie al supporto di Røhne Selmer Motorsport sono convinto che potremmo riuscirci, il mio obiettivo è poter prendere parte ad un numero di gare che mi consenta di ottenere un bel risultato nell’ERC Junior U28 Championship”.

Vincendo il titolo ERC Junior U28, Larsen avrebbe l’occasione di guidare una World Rally Car in una gara europea del WRC 2019: “E’ una grande motivazione questa cosa e sarebbe una novità perché per 10 anni ho sempre corso a livello nazionale e poi sono riuscito a passare ad una R5. Anche se non abbiamo vinto il titolo voglio comunque dimostrare di potermela giocare. Fare una buona stagione sarebbe un salto in avanti notevole, un po’ come ha fatto Marijan Griebel”.

Jean-Baptiste Ley, coordinatore ERC, ha dichiarato: “E’ sempre un piacere accogliere piloti giovani, con talento e ambizioni. L’ERC è sicuramente il posto giusto per Frank Tore e gli auguriamo di fare una bella stagione, ma anche di accumulare esperienza e migliorare”.

Leggi altri articoli in FIA ERC

Commenti chiusi

Articoli correlati