WRC – La FIA sarebbe intenzionata a cancellare il WRC Trophy

Dovrebbe essere rimpiazzato dalle WRC Plus private

WRC – La FIA sarebbe intenzionata a cancellare il WRC Trophy

La stagione 2017 è stata caratterizzata dalle nuove WRC Plus, evolute sia in termini aerodinamici che prestazionali, che hanno rimpiazzato le vetture di vecchia generazione, emigrate nel WRC Trophy. Proprio la categoria in cui sono state ammesse vetture con specifiche fino alla stagione 2016 è finita nel mirino della FIA, che starebbe pensando all’abolizione dopo una stagione al quanto deludente con poche presenze al via.

Tra le opzioni che la Federazione avrebbe in mente sarebbe quella di ammettere le WRC Plus con piloti privati, impossibilitati a correre quest’anno con la nuova configurazione delle World Rally Car. Non a caso il pilota greco Jourdan Serderidis, che ha preso parte quest’anno con la Citroen DS3 WRC, ha annunciato il passaggio alla C3 WRC Plus per la stagione 2018.

Passando al WRC2, la proposta sarebbe quella di eliminare le gare obbligatorie e di ampliare la libertà di scelta degli pneumatici a più fornitori oltre a Michelin e DMACK.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati