FIA WRX – Peugeot: il Team Hansen verso il round britannico di Wootton

Appuntamento con la storia sul tracciato di Lydden Hill

FIA WRX – Peugeot: il Team Hansen verso il round britannico di Wootton

Reduci da una splendida prova a Mettet col secondo posto (e foratura di uno pneumatico all’ultimo giro) di Timmy Hansen, Peugeot e il Team Hansen guardano al quinto appuntamento stagionale, in programma nel weekend (27-28 maggio) a Wootton, nel Regno Unito, sul tracciato di Lydden Hill, dove 50 anni fa (1967) tutto ebbe inizio con la primissima gara di rallycross. La squadra capitanata da Kenneth Hansen ripartirà proprio da tale prestazione per sbaragliare la concorrenza, che da quest’anno ha alzato ulteriormente l’asticella della competitività grazie all’ingresso semiufficiale delle case automobilistiche, ma il team svedese non è da meno.

Kenneth Hansen, Team Principal Hansen Motorsport: “Possiedo tanti ricordi personali di Lydden Hill. Come pilota, ho avuto alcuni grandi momenti su quel tracciato, e alcuni meno. Penso che dovrebbe soddisfare le caratteristiche del nostro telaio e sono curioso di vedere come si comporta contro quello dei nostri avversari. Il tempo potrebbe sconvolgere i piani di tutti, ma abbiamo preparato la prova accuratamente e speriamo di rivendicare la mancata vittoria in Belgio”.

Sébastien Loeb: “Lydden Hill è un circuito che mi piace. E’ abbastanza veloce con un grande drift nella prima curva. Si esce a gran velocità, ma subito dopo è necessario frenare pesantemente. E’ un ottimo posto poter correre e spero di riuscire a riscattare il weekend frustrante in Belgio”.

Timmy Hansen: “Lydden Hill è uno dei miei circuiti preferiti. Dopo essere passato dalle gare in circuito al rallycross, si adatta perfettamente al mio stile di guida, specie nel mio modo di frenare in ritardo. E’ stato a Lydden Hill che ho preso parte alla mia prima gara come pilota rallycross. Sono sempre andato forte, ma senza vincere ancora. Stavolta spero di spuntarla dopo che due settimane fa arrivai vicino alla vittoria”.

Kevin Hansen: “Lydden Hill è un circuito ad alta velocità, che 50 anni fa ospitò il primo evento rallycross. Sono entusiasta dell’idea di competere su tale circuito in occasione di questa ricorrenza. Possiedo dei bei ricordi personali legati a quel luogo. E’ dove ho iniziato la mia carriera lavorando a fianco del mio ingegnere Graham Rodemark, qualificandomi per la finale lo scorso anno. I miei meccanici hanno fatto un lavoro superbo nel riparare la macchina in tempo in vista della gara di questo fine settimana dopo le sventure di Mettet. Spero di ripagarli con un buon risultato”.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati