WRC2 – Rally di Australia: Esapekka Lappi conquista l’iride e ora pensa in grande

WRC2 – Rally di Australia: Esapekka Lappi conquista l’iride e ora pensa in grande

La stagione del Mondiale Rally è ufficialmente arrivata al capolinea con il Rally di Australia, disputato nel weekend, e dopo la vittoria conquistata nel WRC2, Esapekka Lappi si aggiudica l’iride. Il pilota finlandese, assieme al co-pilota connazionale Janne Ferm, ha ottenuto il suo secondo successo consecutivo a bordo della Skoda Fabia R5 di Skoda Motorsport dopo quello in Galles, per un totale di quattro vittorie stagionali considerando anche le due consecutive in Finlandia e Germania.

Il duo finlandese ha dominato la gara australiana vincendo 22 prove speciali su 23 complessive e tagliando il traguardo con un distacco di 4:35.8 sulla Skoda Fabia di Nicolàs Fuchs (Wevers Sport). A Lappi bastava un terzo posto per conquistare il titolo scavalcando in classifica i rivali Teemu Suninen (Team Oreca) e Elfyn Evans (M-Sport), entrambi assenti nella tappa oltreoceano.

La vittoria al Rally di Australia è stata l’ennesima conferma delle ottime performance della sportiva boema nel Mondiale Rally 2016. Skoda Motorsport si aggiudica il titolo team, uno dei più grandi successi sportivi in oltre 115 anni di storia della casa ceca. La Skoda Fabia R5 si è infatti dimostrata la migliore automobile della sua categoria, vincendo 10 delle 13 gare in calendario.

Il Direttore di Skoda Motorsport, Michael Hrabánek: “È un giorno speciale per Skoda e sono orgoglioso di tutto il Team, Lappi e Ferm in testa, per lo splendido lavoro svolto durante tutta la stagione. Naturalmente voglio ringraziare tutti i meccanici e gli ingegneri, senza i quali questo favoloso successo non sarebbe stato possibile.”

Il futuro di Lappi si affaccia verso la Toyota dopo che lui stesso, pochi mesi fa, affermò di essere in trattative con la squadra capitanata da Tommi Makinen per la prossima stagione che scatterà tra meno di due mesi a Monte Carlo (19-22 gennaio). Tuttavia c’è da tenere anche in considerazione il futuro dei piloti Volkswagen, ufficialmente liberi dopo il ritiro della squadra tedesca dal Mondiale Rally.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati