Mahindra Racing è pronta al debutto nel continente africano

Mahindra Racing è pronta al debutto nel continente africano

Il campionato mondiale FIA Formula E si appresta allo sbarco nel continente africano. Il 12-13 novembre, la categoria “full electric” disputerà per la prima volta l’e-prix del Marocco nella città di Marrakech. Il tracciato scelto è quello di Moulay El Hassan, che da parecchi anni ormai ospita il Campionato del Mondo Turismo (WTCC) e che proprio nel 2016 ha subito un importante rinnovamento. Il tracciato semi-permanente si sviluppa in senso anti-orario per 2,970 metri ed è situato nella zona residenziale della città marocchina.

Nick Heidfeld e Felix Rosenqvist stanno proseguendo il lavoro di preparazione al secondo e-prix della stagione e hanno un solo obiettivo: migliorare l’ottimo risultato conseguito ad Hong Kong (dove il pilota tedesco firmò un sorprendente podio, mentre lo svedese colse il giro più veloce della corsa alla prima apparizione nel campionato).

Alejandro Agag, CEO della Formula E si è detto entusiasta di aver portato la categoria in nuovo continente: «Il debutto della Formula E nel continente africano è un chiaro segnale della dimensione sempre più globale del campionatoIl fatto poi che la corsa si svolga nel periodo in cui Marrakech ospita COP22, la ventiduesima conferenza mondiale sul clima di cui siamo uno dei maggior partner, ha un significato particolare in quanto la Formula E condivide pienamente le sfide ed i rischi climatici.

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati