WRC – Germania: Ogier regala alla Volkswagen la vittoria in casa! Sordo batte Neuville in volata e si aggiudica la piazza d’onore

WRC – Germania: Ogier regala alla Volkswagen la vittoria in casa! Sordo batte Neuville in volata e si aggiudica la piazza d’onore

E’ arrivata tra i vigneti della Mosella la terza vittoria stagionale di Sebastien Ogier e Julien Ingrassia. Un successo liberatorio per il duo francese che, dopo le vittorie di Montecarlo e Svezia, non era più riuscito a salire sul gradino più alto del podio, complice un regolamento fortemente penalizzante nelle gare su sterrato. Sull’asfalto tedesco invece la posizione di apripista non è stata penalizzante e Ogier ha potuto finalmente divertirsi e guidare come solo lui negli ultimi anni sa fare. Dopo aver gestito la fase iniziale della corsa, infatti, l’euipaggio #1 è andato all’attacco nei due passaggi sulla Panzerplatte Lang, la prova speciale più lunga del rally, dopodiché si è limitato a gestire il vantaggio sui rivali che si sono alternati al secondo posto.

Infatti, dopo una prima fase in cui Andreas Mikkelsen ha cercato di comandare le ostilità, le Hyundai sono tornate alla ribalta e nelle prime due speciali di questa mattina, Dani Sordo prima e Thierry Neuville poi hanno superato il pilota norvegese. Il terzo pilota Volkswagen non è più stato in grado di attaccare il podio, anzi nella Power Stage ha patito la rottura dei freni posteriori che hanno addirittura preso fuoco dopo il traguardo.

Neuville nell’ultima speciale ha spinto al massimo, guadagnando i tre punti che spettano al vincitore della Power Stage ma ha perso il confronto con il compagno di squadra Sordo per un solo decimo! Hyundai può comunque ritenersi molto soddisfatta del doppio podio e del quinto posto di Hayden Paddon che ha beneficiato principalmente dei ritiri altrui dopo un avvio di rally molto difficile. Sesta posizione per Mads Ostberg, sornione e attendista come suo solito e ultima WRC al traguardo in quello che si è rivelata una gara durissima.

Pochi metri dopo l’inizio della prima speciale, Jari-Matti Latvala è stato costretto alla resa per la rottura del cambio, mentre Eric Camilli si è fermato poco più avanti a causa di un incidente. Ma è stato nella PS10 che si è verificata l’uscita di strada più pericolosa: in una curva destrorsa Stephane Lefebvre ha perso la vettura andando ad impattare contro una serie di muretti di cemento posti all’esterno della carreggiata. Da quel momento lui e il suo navigatore Gabin Moreau sono stati passeggeri della vettura impazzita che ha subito parecchi danni. Dopo essere stati estratti dalla loro DS3 privata sono stati trasportati in ospedale dove si trovano attualmente.

Tramite il suo profilo di Facebook Moreau ha inviato un messaggio a tutti i suoi fan e agli appassionati di rally:

“Cari amici, ringrazio tutti per i vostri messaggi. tutto questo è commovente e ti fa venire voglia di combattere e tornare a correre il più presto possibile. Non sono in grado di camminare in questo momento. Ho il piede sinistro rotto e la tibia destra fratturata. La mia mano sinistra è rotta, la clavicola dislocata e una vertebra incrinata. Nonostante tutto questo ho una gran voglia di tornare grazie a tutti voi. L’impatto è stato molto violento e i minuti successivi estremamente lunghi. Era impossibile uscire dalla macchina. Grazie per l’aiuto che ci è stato dato sulla scena dell’incidente, agli organizzatori, alle squadre di soccorso che hanno fatto un lavoro eccezionale”.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati