Formula E – Berlino: prima pole stagionale per Vergne che batte Buemi! Di Grassi solo 10°

Formula E – Berlino: prima pole stagionale per Vergne che batte Buemi! Di Grassi solo 10°

Finalmente Jean-Eric Vergne è tornato. Dopo una prima parte di campionato orribile, JEV ha dato una svolta alla propria stagione a partire dal round di casa a Parigi. Sulle strade della sua capitale ha colto la seconda fila in qualifica e un’ottima seconda posizione alle spalle di Di Grassi. Galvanizzato dal primo podio dell’anno Vergne ha colto una gran pole position a Berlino, nel terzultimo e-prix dell’anno. Sono solo 16 i millesimi che hanno diviso il portacolori della Ds Virgin da Sebastien Buemi che nello shoot out finale non è stato in grado di replicare il 57″3 realizzato in batteria, fermandosi a 57″827. Il pilota svizzero può comunque consolarsi pensando che tra se e il rivale al titolo Lucas Di Grassi ci saranno otto posizioni. Il portacolori Abt Schaeffler non è andato oltre il decimo posto, ben lontano dal compagno Daniel Abt, ottimo terzo nella gara di casa. Quarto e quinto posto per il Team Mahindra che ha piazzato sia Bruno Senna che Nick Heidfeld in top five. Il primo degli esclusi è stato Sam Bird, incapace di replicare la prestazione del suo compagno di squadra. Il pilota inglese ha preceduto Nelson Piquet Jr, finalmente in top ten e davanti al proprio compagno di squadra Oliver Turvey che spesso l’ha messo in ombra in questa stagione. Tra di loro si è inserito Nicolas Prost, ottavo e staccato di ben sette decimi dal compagno Buemi. Appaiati in terza fila scatteranno i due alfieri del Team Dragon, Loic Duval e Jerome D’Ambrosio. I due sono sprofondati a metà classifica a partire dalla seconda metà di campionato dopo un avvio brillante in cui sembrava potessero essere la terza forza della serie. Buona qualifica per Simona De Silvestro, che ha preceduto le due auto della Venturi di Conway e Sarrazin, e soprattutto il compagno di squadra Frijns, che scatterà sedicesimo solo davanti ai due piloti del Team Aguri, Rene Rast e Ma Qing Hua.

Leggi altri articoli in Formula E

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati