BRC raddoppia il proprio impegno nel CIR con un’altra Fiesta R5. Le vetture a gas sempre più protagoniste nelle competizioni

BRC raddoppia il proprio impegno nel CIR con un’altra Fiesta R5. Le vetture a gas sempre più protagoniste nelle competizioni

L’impegno di BRC nel mondo del motorsport, con le sue vetture rigorosamente alimentate a GPL, si fa sempre più forte e intenso. Quest’anno, l’azienda di Cherasco, è davvero protagonista su tutti i fronti: pista, rally, gare in salita. Si può praticamente affermare che ogni domenica c’è una vettura preparata da BRC impegnata in una differente competizione. Questo per dimostrare che GPL e sportività non sono assolutamente in antitesi, ed anzi, la recente vittoria di Giandomenico Basso in Gara 1, alla Targa Florio, ne è l’ennesima dimostrazione. Proprio gli eccellenti risultati ottenuti nei rally con la Ford Fiesta R5 alimentata a GPL, vettura in grado di giocarsela ad armi pari con i team ufficiali di Peugeot e Skoda, ha portato la BRC a raddoppiare il proprio impegno, schierando un’altra Fiesta R5 GPL, che verrà affidata al giovane e competitivo Simone Campedelli, con alle note Danilo Fappani. Una coppia che ha già dimostrato il proprio valore in più occasioni e che ambirà, ovviamente, a portare in alto i colori BRC, come già accade, puntualmente, con Giandomenico Basso. L’appuntamento è per la prossima tappa del Campionato Italiano Rally, che da Senigallia vedrà lo start del “Rally dell’Adriatico”.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati