CIR – Al via il Sanremo fra storia e attualità

Andreucci parte favorito

CIR – Al via il Sanremo fra storia e attualità

Il Campionato Italiano Rally 2016 affronta il secondo appuntamento con Pirelli che si presenta al via reduce dalla doppietta ottenuta all’inaugurale Rally del Ciocco. Per i pneumatici italiani sarà un appuntamento fra storia e attualità, visto che alla gara valida per il Tricolore rally si affianca quella per le auto storiche valevole sia per il campionato italiano che per il campionato europeo di specialità, dove i prodotti Pirelli stanno riscuotendo altrettanto seguito e successo. I piloti Pirelli, ad esempio, hanno conquistati con Domenico Guagliado, Denis Colombini e ‘Lucky’ l’intero podio del Rally Valli Aretine, prima prova del campionato italiano auto storiche.

Il 63° Rallye Sanremo si annuncia molto combattuto, anche perché l’albo d’oro della gara dell’ultimo quadriennio è monopolizzato dai tre equipaggi favoriti. Ultimo in ordine di tempo Paolo Andreucci-Anna Andreussi (Peugeot 208 T16), vincitori dell’edizione 2015. Rispetto alla passata edizione il format della gara sarà significativamente diverso – ad esempio mancherà la lunghissima prova notturna – in funzione delle nuove regole introdotte dalla Federazione che prevedono pari chilometraggio fra le due tappe e l’utilizzo di un massimo di 14 pneumatici per l’intero rally.

In particolare i piloti in gara con Pirelli avranno a disposizione la famiglia dei PZERO RK, disponibile per ruote da 14” a 18” – queste ultime la dimensione massima ammessa nei rally e tipica delle vetture da vittoria assoluta – e con tre tipi di mescola: RK5 (mescola dura), RK7 (mescola media) e RKW7 (mescola per il bagnato). Una quarta mescola, RK9/SS (morbida) è riservata alle sole ruote da 18”.

I principali piloti Pirelli
I campioni d’Italia in carica Paolo Andreucci-Anna Andreussi, Alessandro Perico (vincitore dell’edizione 2006 e attuale leader del Trofeo Rally Asfalto) ed il campione italiano junior 2015 Michele Tassone – tutti con le Peugeot 208 T16 R5 – saranno fra i principali portacolori Pirelli. Per il titolo tricolore junior (piloti Under 25), sarà Giuseppe Testa la punta dello schieramento Pirelli. Mentre nel 2 Ruote Motrici da sottolineare fra gli altri la presenza degli ambiziosi Luca Panzani – vincitore con Pirelli del Trofeo Twingo 2015. Da segnalare anche il debutto in gara a titolo di test con Federico Gasperetti della nuovissima Renault Twingo R1A a motore e trazione posteriore: una architettura insolita che sarà un ulteriore banco di prova per i Pirelli P Zero.

Dichiarazioni
Terenzio Testoni, rally activity manager di Pirelli:

“Fra la gara di Campionato Europeo in Irlanda e quella di Campionato Italiano a Sanremo – dove ci saranno anche le autostoriche – sarà un weekend appassionante e impegnativo per i nostri pneumatici da asfalto in due gare di grandissimo fascino e tradizione. La certezza è che saranno competitivi, la speranza è che i piloti Pirelli continuino ad essere come ci hanno abituato: vincenti. L’insidia principale? Al di là del rally in sé stando alle previsioni sarà il meteo la maggiore incognita.”

Leggi altri articoli in Rally

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati