24 Ore di Le Mans 2016 – Record di 60 auto iscritte

Wurz nominato Grand Marshal

24 Ore di Le Mans  2016 – Record di 60 auto iscritte

Il pienone registrato sulle tribune lo scorso anno erano già state la dimostrazione dell’ottima salute dell’endurance e soprattutto della 24 Ore di Le Mans, ma nel 2016 ci si è spinti oltre. Sulla scia dell’entusiasmo, ad iscriversi alla prossima edizione della prova di durata più famosa al mondo in programma il 18 e il 19 giugno, ben 60 vetture, un numero che manca dal 1955. “Abbiamo deciso di tenere aperti tutti e quattro i garage anziché i due previsti. E’ fantastico essere tornati a queste cifre!” – le parole del presidente dell’Automobile Club de l’Ouest Pierre Fillon durante la presentazione avvenuta a Parigi venerdì. In pole position come di consueto Porsche e Audi che schiereranno tre LMP1 a testa, mentre la Toyota ne porterà due. Nella categoria maggiore tra le scuderie private ci saranno la svizzera Rebellion Racing e l’austriaca ByKolles Racing. Ventidue saranno invece le LMP2 assieme a 14 LMGTE Pro ed AM. Ma la notizia principale sta nel via libera a ben 4 Ford GT, nell’anno del 50esimo anniversario della sua vittoria sulla Ferrari. E proprio la Rossa avrà in griglia due macchine (più quella dell’americana la Risi), stessa cosa per la Chevrolet e Aston Martin. Infine promosso a Grand Marshal della competizione il fresco pensionato Alexander Wurz che succderà così ad un altro big come Tom Kristensen.

24 Ore di Le Mans 2016 – Record di 60 auto iscritte
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati