WRC – Meeke: “Frustrante il ritiro al Montecarlo”

La Citroën si consola con il quinto posto di Lefebvre

WRC – Meeke: “Frustrante il ritiro al Montecarlo”

Fino alla ps 4 in testa alla classifica con Meeke salvo poi dover rinunciare per guasto la Citroën, nella sua variante privata PH Sport, è riuscita a salvare il suo Rally di Montecarlo grazie al quinto posto del giovane e solido Lefebvre, capace anche di guadagnare un punto nella Power Stage del Col de l’Orme.

“Sono davvero felice di aver concluso nella top 5 soprattutto in una gara tanto difficile. Non avendo esperienza su fondo cangiante a livello di adrenza non è stato semplice trovare il ritmo – le parole di Stephane – Solo con condizioni di costanza sono stato in grado di tirare fuori quanto imparato nel 2015 e infatti dalla ps di Sisteron i miei tempi sono diventati più interessanti. Il terzo crono sul Turini con asfalto umido è stata una sorpresa. Sono contento di aver concluso così”.

“E’ stato frustrante abbandonare dopo tre giorni positivi – il riscontro di Kris – In una curva lungo la ps 11 ho sentito un colpo sotto la mia DS3. Successivamente abbiamo scoperto che una pietra era rimasta incagliata e con il movimento era fuoriuscita danneggiando perè il sistema di raffreddamento e la trasmissione. Peccato ma nel complesso sono soddisfatto”.

Intanto durante il weekend il boss Yves Matton ha fatto sapere che il nordirlandese non sarà presente a tutti gli eventi in calendario ma in alcuni verrà sostituito dal neo acquisto Craig Breen, già protagonista nelle ricognizioni nel Principato e ufficiale nel prossimo round che sarà in Svezia.

Leggi altri articoli in Rally

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati