Linari vince la Production Cup 2015

Il pilota Subaru è giunto terzo nell'ultima prova stagionale in Galles

Linari vince la Production Cup 2015

Finale rocambolesco e trionfale al Rally Wales GB, ultimo appuntamento del mondiale rally 2015, dove Gianluca Linari e Nicola Arena hanno conquistato sul filo di lana la Production Cup 2015 con la loro Subaru Impreza STi gommata Pirelli. Linari succede nell’albo d’oro iridato ad un altro pilota italiano, Massimiliano Rendina, anche quest’anno protagonista fino all’ultima gara con la sua Mitsubishi Lancer equipaggiata con gomme Pirelli. Gianluca Linari, gentleman driver sardo, ha centrato l’obiettivo nonostante un sabotaggio alla vigilia della gara ed un reclamo a fine rally giudicato infondato dai commissari sportivi. La gara gallese è stata molto soddisfacente per i colori Pirelli anche a livello assoluto e di WRC2. Sia Robert Kubica che Lorenzo Bertelli hanno concluso nei primi dieci assoluti. Il polacco, al debutto nell’impegnativa gara britannica contraddistinta da fango, pioggia, nebbia e frequenti cambi di grip, ha concluso al 9° posto. Così, anche grazie al contributo delle gomme Pirelli, si è confermato il pilota privato più veloce dell’anno, come hanno dimostrato anche le nove prove speciali vinte nel corso stagione e su tutti i tipi di fondo: neve, sterrato ed asfalto. “D’altronde – ha commentato Kubica – credo che il rally sia la specialità più difficile del motorsport, quindi sono soddisfatto dei risultati considerando la mia poca esperienza.” La sua ottima gara è stata suggellata dal terzo tempo assoluto nella Power Stage finale davanti alla maggior parte dei piloti dei team ufficiali, il che gli ha fruttato un punto iridato in più. Lorenzo Bertelli, anche lui a punti come già gli era riuscito in Finlandia, ha così commentato il suo decimo posto: “In condizioni tanto estreme abbiamo sempre avuto un grip eccellente. Mi sono proprio divertito.” Trionfale poi la gara del giovane talento finlandese Teemu Suninen, che ha vinto la WRC2 con la sua Skoda Fabia S2000 gommata Pirelli, riuscendo a rimontare il tempo perso all’inizio perché un altro concorrente non gli aveva dato strada per cinque chilometri e battendo i rivali con le più moderne vetture R5. Infine, ad ulteriore sottolineatura della filosofia Pirelli a supporto dei giovani talenti, l’ACI Junior Team che la Casa milanese sostiene ha visto l’eccellente risultato di Fabio Andolfi: addirittura secondo nella categoria WRC3 oltre che vincitore fra le meno potenti vetture WRC4 con la sua Peugeot 208 R2, e contro tanti esperti piloti locali. “Sono felicissimo” ha ditto Andolfi “Un risultato inaspettato per cui ringrazio chi mi sostiene e Pirelli.” Nel rally britannico i piloti Pirelli hanno avuto a disposizione pneumatici Scorpion K sia in mescola morbida (tipo KSA, sviluppati appositamente per il Wales Rally GB) che in mescola dura (KHA). I più utilizzati, stante le condizioni di freddo e fango, sono stati quelli in mescola morbida, che si sono rivelati estremamente efficaci. Prossimo impegno rallystico di rilievo per Pirelli sarà il Rally di Monza Rally a fine novembre.

Leggi altri articoli in Rally

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati