Tutto pronto per la 6 Ore di Roma

Al via anche Fisichella con la Ferrari 458

Tutto pronto per la 6 Ore di Roma

Mancano solo due giorni al via della XXV Edizione della 6h di Roma e tutti gli equipaggi vanno completandosi. Come di consueto, per il gran finale della stagione in programma sul circuito
di Vallelunga questo fine settimana, in pista ci sarà il meglio dell’automobilismo a ruote coperte.

La lotta per l’assoluta sarà probabilmente un duello fra le cinque GT3 iscritte e le sei CN2 al via. Attenzione però a non sottovalutare la RS 01 al suo debutto assoluto nelle competizioni nazionali e portata in pista dagli esperti della Oregon Team. Due dei vincitori 2014, Giancarlo Fisichella e Marco Cioci, quest’ultimo primatista insieme a Piergiuseppe Perazzini con 5 vittorie assolute, saranno rivali in pista entrambi al volante delle Ferrari 458 della AF Corse. Con una simile vettura anche la Easy Race, col pluricampione GT Thomas Biagi, mentre Autorlando e Ebimotors porteranno in pista il marchio Porsche con due 997 GT3 R.

Come annunciato le rivali accreditate per l’assoluta sono le vetture Sport CN2 del raggruppamento Bronze Cup. Fra gli equipaggi al via in questo raggruppamento anche i vincitori della 3H Endurance
Champions Cup 2015 Luca Pirri e Davide Amaduzzi. Le prime tre ore della 6H saranno infatti anche valide come ultima prova stagionale della 3H ECC con tuttavia già assegnati i titoli.

Anche fra le vetture Turismo il titolo è infatti già stato assegnato ad Andrea Mosca che sarà regolarmente presente a Vallelunga a bordo della Renault Megane Trofeo della Zero Racing. La
sfida fra le Turismo vedrà in pista anche le due BMW M3 V8 della Pro Motorsport, quella del Gruppo Piloti Forlivesi e la Lotus Elise PB-R della PB Racing.

In collaborazione con “Assetto Corsa” l’ambiente simulativo del momento firmato dalla software house romana (con sede a Vallelunga) Kunos Simulazioni e alla DEM di San Marino, I piloti della 6H si
sfideranno il sabato al simulatore nell’iniziativa “Follow the Ghost”. Richiamandosi all’idea della vettura fantasma che traccia il miglior tempo sul giro, dopo aver segnato i migliori tempi al
simulatore, i piloti dovranno replicarli in pista in qualifica con i migliori tre che saranno premiati con un trofeo dedicato. Alla domenica la sfida sarà aperta al pubblico che si registrerà.

Il programma consisterà sulle giornate di sabato e domenica. Il sabato sarà riservato alle prove libere e alle qualifiche con dopo pranzo il via della quarta edizione della Endurance 2.0. Domenica
lo start della 6H è fissato per le 9.45.

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati