Michela Cerruti si prepara al debutto nella Formula E

L'italiana correrà per il Team Trulli

Michela Cerruti si prepara al debutto nella Formula E

Michela Cerruti è pronta per un’inedita sfida nel mondo del motorsport. La pilota milanese, già impegnata con successo nell’Auto GP e nella Blancpain GT Series, sarà sulla griglia del primo, storico evento targato Formula E a Pechino, in Cina.

La serie lanciata dalla FIA vedrà protagoniste 20 monoposto elettriche che correranno su tracciati cittadini allestiti in alcune delle metropoli come Miami, Buenos Aires, Londra, Berlino e Monte Carlo.

La 27enne sarà schierata dalla scuderia Trulli, gestita dall’ex F1 Jarno, e la sua vettura spinta da una power-unit all’avanguardia che svilupperà 180Kw. Tutte le attività per il Beijing E-Prix si svolgeranno sabato 13 settembre e la gara è in programma per le 16:00 ora locale (le 10:00 italiane) su un circuito da 3.4 chilometri allestito attorno al “Bird’s Nest”, lo stadio principale delle Olimpiadi di Pechino 2008.

Tra le varie novità della categoria la possibilità, da parte dei tifosi, di assegnare un “boost” utilizzabile per aumentare la potenza di una delle auto tramite un voto online su https://fanboost.fiaformulae.com

“Avendo iniziato tardi col nostro programma saremo sicuramente un po’ indietro – ha detto – Sono consapevole che non vado in Cina per puntare direttamente alla top 5 anche se trattandosi della prima gara ci potrebbero sempre essere sorprese e la parte da leone la farà l’affidabilità. Non ho macinato molti chilometri per motivi tecnici, ma il team è stato comunque in grado di raccogliere molti dati con Jarno e nonostante mi manchi la confidenza al 100%, conosco la macchina, le sue caratteristiche e so come va guidata. La cosa più nuova sarà l’adattamento ai circuiti cittadini “veri” dato che la mia unica esperienza precedente è stata il Marocco. Comunque, la categoria è eccellente e ha un impatto enorme. E’ pensata bene, ha un’organizzazione di altissimo livello e se si giocheranno bene le loro chance c’è l’opportunità di farla diventare un grande successo”.

Leggi altri articoli in Formule

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Raphael

    13 settembre 2014 at 11:46

    “Tra le varie novità della categoria la possibilità, da parte dei tifosi, di assegnare un “boost” utilizzabile per aumentare la potenza di una delle auto tramite un voto online” ….. 😮 neanche nei miei peggiori incubi!
    Mi devo arrendere all’evidenza, se è questo che vi piace che sia, non posso pretendere che la maggioranza della massa sia appassionata alla tecnologia e allo sport, se preferite lo show e le buffonate tenetevele e divertitevi così.

Articoli correlati