WRC – Kubica: “Peccato per l’errore ma ho guidato bene”

Anche in Finlandia qualche difficoltà per la M-Sport

WRC – Kubica: “Peccato per l’errore ma ho guidato bene”

Avrebbe potuto e voluto raccogliere qualcosa di più la M-Sport da questo Rally di Finlandia terminato con due vetture su tre nella top ten ma anche con qualche rammarico tra il fuori pista di Kubica e l’ennesima prestazione insipida di Hirvonen, arrendevole e svogliato.

“E’ stato un weekend di alti e bassi per cui sono abbastanza deluso visto che avrei voluto battermi per il podio – le parole di Mikko, 5° al traguardo – Le prime fasi sono state positive ed ero contento della posizione, poi però ho sbagliato e da lì ho preferito non prendere rischi e ad esitare, qualcosa che su queste strade non ci si può permettere”.

“L’errore di venerdì non è stato l’ideale ma in seguito ho guidato bene e ne sono molto felice – la considerazione di Robert, 34° –  Non è stata una corsa facile da affrontare per la prima volta con una WRC,  tra l’altro per due giorni ho dovuto fare da “spazzino” cosa per me nuova, ad ogni modo ho fatto tanta esperienza. Ora si va in Germania per il primo vero appuntamento su asfalto. So che non sarà una passeggiata in particolare nella zona dei vigneti dove ci sono parecchi tornantini e curve strette, spero comunque in una buona risposta della mia Fiesta RS come è successo su terra”.

Chi invece non ha tradito il boss Wilson è stato il giovane Elfyn Evans partito giovedì con cautela e poi sempre in crescendo fino alla settima piazza.  “Prima di questo fine settimana avevo percorso questi tratti solo con una R2 e farli con una vettura mondiale è stato qualcosa di completamente diverso, incredibile e unico – ha commento il gallese –  Mi auguro possa servirmi per il futuro per tornare qui ancora più forte”.

Leggi altri articoli in Rally

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati