Superstars International Series – Berton mette la firma su Gara 2

Biagi e Morbidelli completano il podio allo Slavakia Ring

Superstars International Series – Berton mette la firma su Gara 2

Tre “brand” differenti sul podio dello Slovakia Ring nella seconda gara della SUPERSTARS: BMW, Mercedes e Audi. A firmare Gara 2 è stato infatti il portacolori del Team BMW Dinamic Giovanni Berton, che continua sulla scia positiva della Repubblica Ceca, dove aveva conquistato la sua prima vittoria nella serie internazionale. Alle spalle della coupé bavarese si è portato l’attuale leader di campionato Thomas Biagi sulla prima delle Mercedes C63 AMG ufficiali. A completare il podio è stato l’ex F1 Gianni Morbidelli con la RS5 del team Audi Sport Italia.

CRONACA. Colpo di scena subito dopo il giro lanciato, con la Mercedes C63 AMG di Liuzzi che accennava un principio di incendio prima della chicane, costringendo l’ingresso in pista della safety-car, mentre in testa si era già portata la BMW di Berton. Quattro giri neutralizzati dalla safety-car e a salire in cattedra era stata la C63 AMG di Bacci, seguito a sua volta da Berton, Mugelli e dalla Panamera di Giovanardi, con quest’ultimo costretto al ritiro per problemi tecnici. L’alfiere del Team BMW Dinamic riprendeva il largo poco dopo quando Ferrara risaliva in seconda posizione con alle spalle Bacci e Biagi. Nel frattempo un arrembante Gianni Morbielli si era portato ad occupare la seconda posizione davanti a Biagi mentre Bacci sfilava leggermente indietro. Al penultimo giro Ferrara cedeva il passo a Biagi e Morbidelli rispettivamente secondo e terzo sotto la bandiera a scacchi.

La SUPERSTARS INTERNATIONAL SERIES tornerà nuovamente in pista il prossimo 23 giugno sul circuito di Zolder.

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati