WRC – Al-Attiyah dalle Olimpiadi ai controsterzi

Il qatariano al via in Germania sulla sua DS3

WRC – Al-Attiyah dalle Olimpiadi ai controsterzi

Ritorno nel Mondiale per Nasser Al-Attiyah fresco di bronzo olimpico nel tiro a volo. Per la seconda volta a Trier ma debuttante su asfalto con la DS3 del Qatar World Rally Team il 42enne mette le mani avanti e non si fa troppi castelli in aria, “Lo sterrato è la mia superficie preferita e lì mi sento a mio agio, la Germania invece sarà un’incognita, per ottenere buoni risultati devo ancora lavorare molto. Il mio obiettivo sarà di riprendere un po’ la mano e ascoltare il più possibile i consigli della squadra che su questo fondo ha un’enorme esperienza”; infine sulla sua medaglia a cinque cerchi ha concluso – “Gli ultimi mesi sono stati incredibili. Mi sono allenato davvero duramente per far avverare il mio sogno. Dopo la mia gara sono rimasto a Londra per immergermi completamente in quella fantastica atmosfera. Sono molto determinato e per Rio 2016 punto all’oro, anche se per il momento sono felice di tornare nei rally…”

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati