WRC – La Mouton e Sainz nella Rally Hall of Fame

Il riconoscimento avverrà in Finlandia

WRC – La Mouton e Sainz nella Rally Hall of Fame

Carlos Sainz e Michelle Mouton saranno inseriti nella Rally Hall of Fame situata nel museo Mobilia di Kangasala nei pressi di Tampere. I due andranno ad affiancare grandi nomi della guida in controsterzo come Rauno Aaltonen, Erik Carlsson, Paddy Hopkirk, Timo Makinen, Hannu Mikkola e Walter Rohrl.

A convincere la commissione internazionale che ne ha valutato la candidatura sono stati i prestigiosi risultati conseguiti. Ricordiamo che la Mouton, attualmente manager per il WRC in seno alla FIA, è stata l’ unica donna a vincere delle prove del mondiale  nel 1981 (Sanremo) e nel 1982 (Portogallo, Acropoli e Brasile) in compagnia della fida Fabrizia Pons, al volante dell’Audi Quattro, oltre ad aver collezionato importanti podi al RAC inglese (1982) e nel Safari del Kenya (1983).

Sainz invece è stato il primo pilota non scandinavo a vincere il 1000 Laghi nel 1990 con la Toyota, ha rischiato di trionfare al debutto nella massima categoria in Portogallo nel 1987 con la Ford Sierra e ha portato a casa 26 primi posti in una carriera terminata nel 2004.

Il riconoscimento ufficiale avverrà nel quatrier generale del Rally di Finlandia la prossima settimana in occasione del round del campionato.

Leggi altri articoli in Rally

Lascia un commento

2 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. pepperacedriver97

    27 luglio 2012 at 22:59

    metteteci anke il grande colin mcrae

  2. pepperacedriver97

    27 luglio 2012 at 22:59

    metteteci anke il grande colin mcrae lui si ke era un grande

Articoli correlati

Rally

Latvala vince il Rally Lahti Storico

Il pilota Volkswagen ha dato spettacolo con un'Audi Quattro
Dopo aver vinto la manche mondiale di casa Jari-Matti Latvala ha segnato un altro centro in Finlandia nel Rally Storico
Rally

Latvala vince il Rally Storico di Lahti

Il finnico si è esibito su un'Audi Quattro dell'82
Dopo la delusione rimediata a poche prove dal termine causa guasto tecnico al Rally d’Estonia Storico dello scorso luglio che