Andreucci lotta ma il Rally 1000 Miglia lo vince Basso

Il driver Peugeot termina secondo davanti a Scandola

Andreucci lotta ma il Rally 1000 Miglia lo vince Basso

Giandomenico Basso vince il Rally 1000 Miglia, secondo appuntamento del Campionato Italiano Rally ma valido anche per il Campionato Europeo. Il driver Ford ha la meglio con un vantaggio di 1’18″3 su Paolo Andreucci che comanda il campionato con la sua Peugeot 207 S2000. Terza piazza, invece, per Umberto Scandola su Skoda, bravo a battere il compagno di team Juho Hanninen che termina la gara ai piedi del podio.

Basso ha saputo mantenere il comando della corsa nonostante il meteo non abbia aiutato i piloti nella prima giornata. Bravo anche Andreucci nel tentativo di portare a casa una gara che l’ha anche visto andare contro un muretto nella PS13. Nonostante il secondo posto il driver Peugeot si dice soddisfatto: “Per noi è un risultato importante in ottica campionato. Il Mille Miglia è sempre una gara difficile da interpretare e aver chiuso primo tra le Super 2000 aspirate è positivo, considerato il numero e la qualità dei piloti presenti. Inoltre, incrementiamo il vantaggio in classifica generale sui diretti inseguitori portando un po’ di fieno in cascina”.

“Come ho detto alla vigilia la prima giornata di gara era quella con le maggiori incognite, vista la variabilità del meteo e la grande distanza tra una prova e l’altra. Fare le giuste scelte in queste condizioni e con tanti chilometri di speciali da percorrere prima di ritornare all’assistenza non è stato facile. Ieri abbiamo optato per un assetto troppo morbido perché pensavo piovesse e questo ci ha un po’ penalizzato. Oggi meglio, pur non assumendoci troppi rischi abbiamo ottenuto ottimi riscontri cronometrici… Ora si pensa
all’Adriatico, prima gara di terra della stagione”
.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati