WTCC – Huff ammonito, ordine d’arrivo invariato

Il britannico, in Gara 2, aveva provocato un incidente finito sotto indagine

WTCC – Huff ammonito, ordine d’arrivo invariato

Robert Huff se la cava con un’ammonizione. Il driver Chevrolet con una manovra azzardata aveva provocato un incidente nel quale erano rimaste coinvolte al secondo giro di Gara 2 le tre Cruze ufficiali e la Seat Leon del nostro Gabriele Tarquini.

Mentre Yvan Muller, Alain Menu e lo stesso Huff erano riusciti a riprendere la corsa andando, poi, a conquistare un triplice podio tutto griffato Chevrolet, il pilota abruzzese era stato costretto al ritiro. I commissari di corsa avevano, dunque, iniziato a indagare sull’incidente e alla fine hanno preso la decisione di ammonire semplicemente Huff, lasciando invariato l’ordine d’arrivo per la gioia della Chevrolet che piazza tre vetture sul podio e può festeggiare tranquillamente, almeno in attesa della seconda gara in programma il prossimo 1 aprile a Valencia.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Primo Piano

WTCC – Robert Huff campione 2012

Il pilota Chevrolet a Macao rischia in Gara 1 ma conquista il titolo in Gara 2
Cala il sipario sul Mondiale WTCC. E’ Robert Huff il campione di questo 2012 che come da pronostico ha visto