Porsche Carrera Cup Italia | Misano ospita il nuovo round di un monomarca apertissimo

Battaglia aperta tra Rovera, Mosca e Bertonelli: il programma

Porsche Carrera Cup Italia - Tutto pronto per il quarto appuntamento del monomarca, valido anche per la Michelin Cup e la Silver Cup. Ecco il programma completo, i favoriti e come vederlo in diretta tv e web
Porsche Carrera Cup Italia | Misano ospita il nuovo round di un monomarca apertissimo

Siamo ormai ad oltre metà del cammino del Porsche Carrera Cup Italia, che prima di far ritornare le 911 GT3 Cup in pista il prossimo luglio farà tappa a breve al Misano World Circuit. Nel weekend da venerdì 15 a domenica 1 giugno 25 piloti distribuiti su otto team e al volante di ventidue vetture Porsche si affronteranno per il quarto round stagionale, valido non solo per il monomarca tricolore ma anche per la Michelin Cup e la Silver Cup.

Nello scorso appuntamento la lotta in classifica si è un po’ riaperta, dove figura ancora in cima Alessio Rovera ma il campione uscente, rappresentante della Tsunami RT – Centro Porsche Padova, dopo lo scorso weekend di Monza deve guardarsi dal compagno di squadra Tommaso Mosca, giovane rookie che ora è solo a quattro punti dal 22enne varesino (attualmente primo a quota 69) e otto da Diego Bertonelli (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna), altro giovane che arriva dallo Scholarship Programme della casa di Zuffenhausen e che ottiene una bella vittoria, la sua prima stagionale, in Gara 1 a Monza, approfittando anche della bagarre tra i rivali. Ma alle spalle di questo podio provvisorio incombe un altro pilota che nello scorso appuntamento si è portato a casa la vittoria (in Gara 2), ovvero Gianmarco Quaresmini dal Centro Porsche di Brescia, compagno di squadra di Bertonelli a quota 48 punti nella classifica piloti.
In pratica, il monomarca è bello che aperto ma senz’altro gli avversari non reggeranno il moccolo: dalle parti di Ghinzani Arco Motorsport si cerca di portare in dote ad Enrico Fulgenzi, del Centro Porsche Latina, la prima vittoria di questo 2018 dopo un podio nel primo round di Imola, mentre dai Centri di Milano arrivano tre ragazzi terribili quali Luca Segù, che dopo un quarto posto nella prova di Le Castellet è salito poi sul podio nella Gara 2 a Monza e i fratelli Daniele e Riccardo Cazzaniga, con il minore che sale di grado e debutterà a Misano al volante di una 911 GT3 Cup di seconda generazione: promozione meritata dopo la vittoria di categoria nella Silver Cup in Francia e a Monza con il modello gen.I.
Scorrendo la classifica provvisoria assoluta troviamo altri piloti in cerca di un riscatto in vista delle ultime occasioni di stagione, come Giovanni Berton (AB Racing – Centri Porsche Roma), Simone Pellegrinelli (Bonaldi Motorsport – Centro Porsche Bergamo) che fino ad ora ha patito un po’ la sfortuna e un pilota che invece ha collezionato ad oggi toccate ed uscite fuoripista che non lo hanno fatto andare a punti in cinque gare su sei, ovvero Simone Iaquinta (Ombra Racing – Centro Porsche Catania).

Nella Michelin Cup si conferma dopo il precedente round di Monza Bashar Mardini (GDL Racing), che ora guida la classe dei gentlemen drivers. A 16 lunghezze di distanza nella classifica di categoria si trova Niccolò Mercatali, seguito in classifica dal compagno di squadra nella Dinamic Motorsport Luca Pastorelli, il quale condivide il provvisorio terzo posto con l’ex campione (nel 2014 e 2016) Alex De Giacomi per Tsunami RT – Centro Porsche Padova. Marco Cassarà di Ombra Racing è già salito tre volte sul podio in questa stagione, mentre Federico Reggiani (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Brescia) sta conoscendo un momento di crescita negli ultimi appuntamenti. Infine rientra Daniele Verrocchio (AB Racing – Centri Porsche di Roma), che abbiamo già visto ad Imola.
Nella Silver Cup (dedicata ai modelli Porsche 991 GT3 Cup gen.I) Luca Giagua Lorenzini si ritrova al primo posto provvisorio dopo la promozione tra i pro di Cazzaniga jr: il pilota di Shade Motorsport distanzia di quattro punti il compagno di squadra Stefano Stefanelli. Seguono poi i piloti Ghinzani Arco Motorsport, ovvero Vincenzo Montalbano, il rientrante Walter Palazzo dopo il forfait di Monza, Gianluigi Piccioli ed Alfredo De Matteo. Come è avvenuto nello scorso round di Monza tornano le livree celebrative per i 70 anni di Porsche, visibili nella Guest Car preparata da Dinamic Motorsport e Porsche Italia.

L’appuntamento di Misano ospiterà anche il secondo round della Porsche Carrera Cup Italia | Esport, il campionato al simulatore che si svolge online ed onsite, ovvero negli autodromi dove si disputa il monomarca “reale”. Tre le gare in programma sabato 16 giugno all’interno dell’area hospitality, con la sfida tra i sei ammessi dell’appuntamento precedente, ovvero Enzo Bonito, vincitore a Monza, Paolo Muià, Emanuele Petri, Corrado Ciriello, Fabio Diana e Giovanni De Salvo. La competizione sarà visibile online, telecronaca inclusa, e chi vince potrà salire sul podio di Misano dove verrà premiato.

Il programma della Porsche Carrera Cup Italia prevede le prove libere venerdì 15 giugno, dalle 18.25 alle 19.25. Il giorno dopo le qualifiche (che cominciano alle 11 in punto con la prima sessione, seguita dalle 11.35 alle 11.45 con la seconda valida per la top ten) che stabiliranno la griglia di partenza di Gara 1, che scatterà il pomeriggio del giorno stesso alle 16.20. Domenica alle 12.20 la Gara 2: diretta delle due manche su Mediaset Italia 2 (canale 120 del DTT), streaming live in HD sul sito ufficiale www.carreracupitalia.it.

Leggi altri articoli in Monomarca

Commenti chiusi

Articoli correlati