Formula E, annunciato il calendario della stagione 2018/2019

EPrix di Roma il 13 aprile

È stato ufficialmente svelato il calendario per la stagione 2018/2019 della Formula E, la quinta della sua storia. Si parte il prossimo dicembre in Arabia Saudita e si arriverà a New York a luglio del prossimo anno. Confermato a metà aprile l’EPrix di Roma
Formula E, annunciato il calendario della stagione 2018/2019

Attraverso un tweet sul proprio profilo ufficiale, è stato annunciato il prossimo calendario per la quinta stagione di Formula E, che prenderà il via il prossimo dicembre e arriverà fino ad aprile 2019. Si tratta della quinta stagione in assoluto per la categoria riservata alle monoposto elettriche e, soprattutto, rappresenterà una chiave di volta per l’intero sviluppo della serie. Sarà infatti la prima stagione in cui correranno le nuove monoposto di seconda generazione, che tra le altre cose saranno finalmente in grado di completare la gara senza effettuare il cambio della vettura come avvenuto fino ad oggi.

Il primo EPrix della stagione 2018/2019 si terrà in Arabia Saudita, al debutto nel mondiale elettrico, con la gara di Ad Diriyah, una città a poca distanza dalla capitale Riyad. Il tutto invece si chiuderà nel weekend del 13 e 14 luglio 2019, in occasione della doppia gara sul circuito di New York City. Come anticipato già due mesi fa, l’EPrix di Roma è stato confermato e anche la data rimarrà praticamente la stessa. Si svolgerà infatti il 13 aprile 2019. Tra le notizie più interessanti è da segnalare prima di tutto il ritorno dell’EPrix di Montecarlo dopo un anno di assenza dal calendario. La Cina, a conferma della sua crescita, ospiterà ben due gare consecutive. La prima è sempre quella di Hong Kong, mentre la seconda è ancora da annunciare. Tra l’EPrix di Marrakesh (12 gennaio) e quello di Città del Messico (16 febbraio) sarà prevista un’altra gara, la cui sede però ancora non è stata annunciata. Vista la posizione delle gare adiacenti, però, quasi sicuramente sarà extra europea. Nel nostro continente vi saranno anche Parigi, Berlino e Zurigo.

Ci saranno delle novità anche a livello regolamentare. Durante la prossima stagione, infatti, i piloti in griglia passeranno da 20 a 22, per cui la Super Pole verrà aperta ai sei migliori classificati di ciascun gruppo di qualificazione. Rivoluzione per il discorso dei giri di gara, che non saranno più fissi, ma basati su un tempo di 45 minuti più un giro (consuetudine in molte categorie del motorsport). Infine novità anche riguardo ai punti: tra i primi cinque classificati a fine gara, infatti, verrà attribuito un bonus al pilota che avrà risparmiato più energia in senso assoluto.

Come quella attualmente in svolgimento, anche la Formula E 2018/2019 sarà visibile sui canali Mediaset in esclusiva.

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati

Formula E, annunciato il calendario della stagione 2018/2019

EPrix di Roma il 13 aprile

di 7 giugno, 2018
È stato ufficialmente svelato il calendario per la stagione 2018/2019 della Formula E, la quinta della sua storia. Si parte il prossimo dicembre in Arabia Saudita e si arriverà a New York a luglio del prossimo anno. Confermato a metà aprile l’EPrix di Roma
Formula E, annunciato il calendario della stagione 2018/2019

Attraverso un tweet sul proprio profilo ufficiale, è stato annunciato il prossimo calendario per la quinta stagione di Formula E, che prenderà il via il prossimo dicembre e arriverà fino ad aprile 2019. Si tratta della quinta stagione in assoluto per la categoria riservata alle monoposto elettriche e, soprattutto, rappresenterà una chiave di volta per l’intero sviluppo della serie. Sarà infatti la prima stagione in cui correranno le nuove monoposto di seconda generazione, che tra le altre cose saranno finalmente in grado di completare la gara senza effettuare il cambio della vettura come avvenuto fino ad oggi.

Il primo EPrix della stagione 2018/2019 si terrà in Arabia Saudita, al debutto nel mondiale elettrico, con la gara di Ad Diriyah, una città a poca distanza dalla capitale Riyad. Il tutto invece si chiuderà nel weekend del 13 e 14 luglio 2019, in occasione della doppia gara sul circuito di New York City. Come anticipato già due mesi fa, l’EPrix di Roma è stato confermato e anche la data rimarrà praticamente la stessa. Si svolgerà infatti il 13 aprile 2019. Tra le notizie più interessanti è da segnalare prima di tutto il ritorno dell’EPrix di Montecarlo dopo un anno di assenza dal calendario. La Cina, a conferma della sua crescita, ospiterà ben due gare consecutive. La prima è sempre quella di Hong Kong, mentre la seconda è ancora da annunciare. Tra l’EPrix di Marrakesh (12 gennaio) e quello di Città del Messico (16 febbraio) sarà prevista un’altra gara, la cui sede però ancora non è stata annunciata. Vista la posizione delle gare adiacenti, però, quasi sicuramente sarà extra europea. Nel nostro continente vi saranno anche Parigi, Berlino e Zurigo.

Ci saranno delle novità anche a livello regolamentare. Durante la prossima stagione, infatti, i piloti in griglia passeranno da 20 a 22, per cui la Super Pole verrà aperta ai sei migliori classificati di ciascun gruppo di qualificazione. Rivoluzione per il discorso dei giri di gara, che non saranno più fissi, ma basati su un tempo di 45 minuti più un giro (consuetudine in molte categorie del motorsport). Infine novità anche riguardo ai punti: tra i primi cinque classificati a fine gara, infatti, verrà attribuito un bonus al pilota che avrà risparmiato più energia in senso assoluto.

Come quella attualmente in svolgimento, anche la Formula E 2018/2019 sarà visibile sui canali Mediaset in esclusiva.

http://motorsport.motorionline.com/2018/06/07/formula-e-annunciato-il-calendario-della-stagione-20182019/