Porsche Carrera Cup Italia | Terzo round a Monza con importanti novità

Tutto sulla start list e la programmazione tv

Porsche Carrera Cup Italia - Giunto al terzo round stagionale, il monomarca propone la sfida in vetta tra Rovera e Mosca ma anche una serie di novità che segnano la storia del campionato: la nostra guida
Porsche Carrera Cup Italia | Terzo round a Monza con importanti novità

Torna la Porsche Carrera Cup Italia, il monomarca dedicato alle 911 GT3 Cup che arriva al suo terzo appuntamento, di scena al circuito di Monza nel weekend dal primo al 3 giugno. Per l’occasione il campionato delle vetture della casa di Zuffenhausen si presenta al pubblico con una serie di novità, come il ritorno della diretta tv (in chiaro) dopo i buoni ascolti nel primo round di Imola, l’avvio del trofeo di sim racing e l’introduzione della figura del direttore di prova in esclusiva e non condiviso con altre serie o campionati. Vediamo nel dettaglio queste novità, la start list e la programmazione del Porsche Carrera Cup Italia, sia per la competizione assoluta che per le gare parallele della Michelin Cup e della Silver Cup (che vedrò impegnate le 911 gen. I).

La start list. Partiamo anzitutto dai partecipanti al terzo appuntamento del monomarca Porsche, dove svetta la sfida fratricida tra i compagni di squadra Tsunami RT – Centro Porsche Padova Alessio Rovera e Tommaso Mosca. Il primo occupa attualmente la prima posizione della classifica assoluta provvisoria, raccogliendo punti importanti alla causa nel precedente round di Le Castellet. A tallonare il campione uscente si profila all’orizzonte la sagoma di Mosca, rookie di appena 18 anni capace però di dimostrare di che pasta di pregevole fattura è fatto già in Gara 1 del primo round di Imola, mentre Gara 2 fu appannaggio del 22enne varesino compagno di scuderia, che nella tappa successiva in Francia è riuscito a spodestare Mosca dal primo posto in classifica. Se la lotta tra questi due giovanissimi piloti si preannuncia esaltante, dietro di loro non stanno certo a contare le scanalature dei pneumatici e ci si prepara ad insidiare la coppia di testa. Diego Bertonelli, ad esempio, è un altro giovane prospetto interessante (20 anni) che cercherà di mettere a segno la prima vittoria stagionale; il pilota selezionato da Porsche Italia per la cantera della Scolarship Programme, in forza al Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna è seguito poi dal compagno di squadra Gianmarco Quaresmini (dal Centro Porsche Brescia), che vuole assolutamente replicare l’ottima stagione 2017, mentre esordirà nel weekend del Carrera Cup Nazionale Ronnie Valori, deciso a riscattare lo sfortunato rientro nel campionato proprio nella pista di Monza nello scorso ottobre.
Anche dalle parti di Ghinzani Arco Motorsport si lavora per risalire la china, con i loro piloti pronti a vendere cara la pelle, come Enrico Fulgenzi (Centro Porsche Latina), partito alla grande con una pole ad Imola in Gara 1 e salito sul podio in quella manche, Daniele Cazzaniga (Centro Porsche Milano), autore di una bella rimonta in Gara 2 al Paul Ricard, Luca Segù, quarto nella seconda manche in Francia nonostante le difficoltà patite alla partenza e Sergio Campana.
Simone Iaquinta (Ombra Racing – Centro Porsche Catania) invece è riuscito a salire sul podio in Gara 1 a Le Castellet ma dopo aver collezionato toccate e penalizzazioni nelle precedenti prove, quindi cercherà di lasciarsi alle spalle gli errori e trovare una più proficua continuità, mentre chi sta invece crescendo è Giovanni Berton (AB Racing – Centri Porsche di Roma). Infine Simone Pellegrinelli (Bonaldi Motorsport – Centro Porsche Bergamo) è stato invece sino ad ora vittima, sui malgrado, delle toccate subite in gara.

Nella Michelin Cup troviamo attualmente in testa Bashar Mardini: il gentleman driver vincitore di Gara 1 e 2 ad Imola e in competizione con il team GDL Racing però si dovrà guardare le spalle dagli avversari sempre più agguerriti, come Niccolò Mercatali e Luca Pastorelli, entrambi per Dinamic Motorsport, il vincitore della Michelin 2014 e 2016 Alex De Giacomi (Tsunami RT – Centro Porsche Padova), il pilota salito su tre podi stagionali ed in cerca del primo acuto in questo 2018 Marco Cassarà (Ombra Racing – Centro Porsche Catania) e Federico Reggiani (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Brescia).
Infine nella Silver Cup gli avversari dell’attuale leader Gianluca De Lorenzi dovranno approfittare dal forfait programmato dal team manager della scuderia per la quale corre (ovvero GDL Racing): il primo indiziato è Luca Giagua Lorenzini con Stefano Stefanelli sulla 991 GT3 Cup gen. I di Shade Motorsport, oltre ovviamente all’autore della doppietta nelle due gare della manche precedente Riccardo Cazzaniga (fratello di Daniele), per Ghinzani Arco Motorsport, e Vincenzo Montalbano con Alessandro Satta e Pablo Biolghini con il debuttante stagionale Carlo Scarpellini. Sempre nella Silver Cup vedremo in pista a Monza la Guest Car con una livrea speciale dedicata ai 70 anni di Porsche, preparata da Dinamic Motorsport e Porsche Italia e guidata dal giornalista di settore Maurizio Spinali (non a caso la livrea è a tema, ovvero il mondo dei media).
A proposito di livree speciali, Monza è l’occasione per i Centri Porsche di Milano per presentarsi con un look che omaggia la tappa di casa, come avvenne lo scorso anno quando le vetture provenienti dal centro meneghino celebrarono la città con artwork realizzati dagli studenti del NABA. Quest’anno, visti i già citati 70 anni di Porsche, si onora la casa tedesca fornendo la 911 GT3 Cup di Daniele Cazzaniga del design della livrea visto sulla storica Porsche 917/20 Pink Pig, forse la più surreale grafica su una vettura della storia (cercate sul web e capirete), nota per essere stata non certo aggraziata dal punto di vista aerodinamico e dalle forme che ricordavano la stilizzazione di un maiale (letteralmente: da qui il senso dell’umorismo tedesco che ha partorito la livrea da macelleria che speriamo abbiate potuto sbirciare, seguendo il nostro consiglio precedente).

Le novità. Abbiamo accennato ad una serie di novità che debutteranno nella prova di Monza, come la presenza di un direttore di pista che si occuperà in esclusiva, per la prima volta nella storia del monomarca, della Porsche Carrera Cup Italia. Si tratterà di Massimiliano Ghinassi, che ha già occupato il ruolo di direttore di gara ad Imola, e che sovraintenderà i provvedimenti e le decisioni sulle situazioni che potrebbero crearsi nella competizione: un cambiamento che per il campionato è epocale. Inoltre a Monza debutterà la Porsche Carrera Cup Italia | Esport, il torneo che corre in parallelo dedicato ai piloti al simulatore: qui tutti i dettagli.

La programmazione. Eccezionalmente per la tappa di Monza i piloti partecipanti alla Michelin e alla Silver Cup avranno a disposizione una ulteriore ma facoltativa sessione di prove libere, venerdì 1 giugno 11.25 alle 12.25. La consueta sessione di un’ora sarà invece programmata, per tutti, alle ore 15.05, mentre sabato le qualifiche divise in PQ1 e PQ2 per i migliori 10 saranno in scena dalle 10.25 alle 11.10. Stilata così la griglia per Gara 1, si gareggerà per la prima manche alle 16.30, mentre Gara 2 è prevista domenica alle 11.10. L’ultima novità di cui vi abbiamo detto è la diretta tv: la prima prova sarà trasmessa live in chiaro su Mediaset Italia 2 mentre la seconda gara di domenica invece sarà visibile su Italia 1. Diretta streaming in alta definizione anche sul sito ufficiale www.carreracupitalia.it .

Porsche Carrera Cup Italia, le classifiche

Assoluta: 1. Rovera p.66; 2. Mosca 44; 3.Bertonelli 40; 4. Fulgenzi 30; 5. Cazzaniga D. 27.
Michelin Cup: 1. Mardini p.30; 2. Mercatali e De Giacomi 22; 4. Cassarà 21 ; 5. Pastorelli 18.
Silver Cup: 1. De Lorenzi p.18; 2. Lorenzini 14; 3. Palazzo 12; 4. Cazzaniga R. 10 ; 5. Giudice 8.
Team: 1. Tsunami RT p.72; 2. Dinamic Motorsport 42; 3. Ghinzani Arco Motorsport 39; 4. Ombra Racing 19; 5. Gdl Racing 11.

Calendario Carrera Cup Italia 2018: 27-29 aprile Imola; 11-13 maggio Le Castellet (Francia); 1-3 giugno Monza; 15-17 giugno Misano Adriatico; 13-15 luglio Mugello; 7-9 settembre Vallelunga; 5-7 ottobre Imola (Porsche Festival).

Leggi altri articoli in Monomarca

Commenti chiusi

Articoli correlati

Porsche Carrera Cup Italia | Terzo round a Monza con importanti novità

Tutto sulla start list e la programmazione tv

di 31 maggio, 2018
Porsche Carrera Cup Italia - Giunto al terzo round stagionale, il monomarca propone la sfida in vetta tra Rovera e Mosca ma anche una serie di novità che segnano la storia del campionato: la nostra guida
Porsche Carrera Cup Italia | Terzo round a Monza con importanti novità

Torna la Porsche Carrera Cup Italia, il monomarca dedicato alle 911 GT3 Cup che arriva al suo terzo appuntamento, di scena al circuito di Monza nel weekend dal primo al 3 giugno. Per l’occasione il campionato delle vetture della casa di Zuffenhausen si presenta al pubblico con una serie di novità, come il ritorno della diretta tv (in chiaro) dopo i buoni ascolti nel primo round di Imola, l’avvio del trofeo di sim racing e l’introduzione della figura del direttore di prova in esclusiva e non condiviso con altre serie o campionati. Vediamo nel dettaglio queste novità, la start list e la programmazione del Porsche Carrera Cup Italia, sia per la competizione assoluta che per le gare parallele della Michelin Cup e della Silver Cup (che vedrò impegnate le 911 gen. I).

La start list. Partiamo anzitutto dai partecipanti al terzo appuntamento del monomarca Porsche, dove svetta la sfida fratricida tra i compagni di squadra Tsunami RT – Centro Porsche Padova Alessio Rovera e Tommaso Mosca. Il primo occupa attualmente la prima posizione della classifica assoluta provvisoria, raccogliendo punti importanti alla causa nel precedente round di Le Castellet. A tallonare il campione uscente si profila all’orizzonte la sagoma di Mosca, rookie di appena 18 anni capace però di dimostrare di che pasta di pregevole fattura è fatto già in Gara 1 del primo round di Imola, mentre Gara 2 fu appannaggio del 22enne varesino compagno di scuderia, che nella tappa successiva in Francia è riuscito a spodestare Mosca dal primo posto in classifica. Se la lotta tra questi due giovanissimi piloti si preannuncia esaltante, dietro di loro non stanno certo a contare le scanalature dei pneumatici e ci si prepara ad insidiare la coppia di testa. Diego Bertonelli, ad esempio, è un altro giovane prospetto interessante (20 anni) che cercherà di mettere a segno la prima vittoria stagionale; il pilota selezionato da Porsche Italia per la cantera della Scolarship Programme, in forza al Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna è seguito poi dal compagno di squadra Gianmarco Quaresmini (dal Centro Porsche Brescia), che vuole assolutamente replicare l’ottima stagione 2017, mentre esordirà nel weekend del Carrera Cup Nazionale Ronnie Valori, deciso a riscattare lo sfortunato rientro nel campionato proprio nella pista di Monza nello scorso ottobre.
Anche dalle parti di Ghinzani Arco Motorsport si lavora per risalire la china, con i loro piloti pronti a vendere cara la pelle, come Enrico Fulgenzi (Centro Porsche Latina), partito alla grande con una pole ad Imola in Gara 1 e salito sul podio in quella manche, Daniele Cazzaniga (Centro Porsche Milano), autore di una bella rimonta in Gara 2 al Paul Ricard, Luca Segù, quarto nella seconda manche in Francia nonostante le difficoltà patite alla partenza e Sergio Campana.
Simone Iaquinta (Ombra Racing – Centro Porsche Catania) invece è riuscito a salire sul podio in Gara 1 a Le Castellet ma dopo aver collezionato toccate e penalizzazioni nelle precedenti prove, quindi cercherà di lasciarsi alle spalle gli errori e trovare una più proficua continuità, mentre chi sta invece crescendo è Giovanni Berton (AB Racing – Centri Porsche di Roma). Infine Simone Pellegrinelli (Bonaldi Motorsport – Centro Porsche Bergamo) è stato invece sino ad ora vittima, sui malgrado, delle toccate subite in gara.

Nella Michelin Cup troviamo attualmente in testa Bashar Mardini: il gentleman driver vincitore di Gara 1 e 2 ad Imola e in competizione con il team GDL Racing però si dovrà guardare le spalle dagli avversari sempre più agguerriti, come Niccolò Mercatali e Luca Pastorelli, entrambi per Dinamic Motorsport, il vincitore della Michelin 2014 e 2016 Alex De Giacomi (Tsunami RT – Centro Porsche Padova), il pilota salito su tre podi stagionali ed in cerca del primo acuto in questo 2018 Marco Cassarà (Ombra Racing – Centro Porsche Catania) e Federico Reggiani (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Brescia).
Infine nella Silver Cup gli avversari dell’attuale leader Gianluca De Lorenzi dovranno approfittare dal forfait programmato dal team manager della scuderia per la quale corre (ovvero GDL Racing): il primo indiziato è Luca Giagua Lorenzini con Stefano Stefanelli sulla 991 GT3 Cup gen. I di Shade Motorsport, oltre ovviamente all’autore della doppietta nelle due gare della manche precedente Riccardo Cazzaniga (fratello di Daniele), per Ghinzani Arco Motorsport, e Vincenzo Montalbano con Alessandro Satta e Pablo Biolghini con il debuttante stagionale Carlo Scarpellini. Sempre nella Silver Cup vedremo in pista a Monza la Guest Car con una livrea speciale dedicata ai 70 anni di Porsche, preparata da Dinamic Motorsport e Porsche Italia e guidata dal giornalista di settore Maurizio Spinali (non a caso la livrea è a tema, ovvero il mondo dei media).
A proposito di livree speciali, Monza è l’occasione per i Centri Porsche di Milano per presentarsi con un look che omaggia la tappa di casa, come avvenne lo scorso anno quando le vetture provenienti dal centro meneghino celebrarono la città con artwork realizzati dagli studenti del NABA. Quest’anno, visti i già citati 70 anni di Porsche, si onora la casa tedesca fornendo la 911 GT3 Cup di Daniele Cazzaniga del design della livrea visto sulla storica Porsche 917/20 Pink Pig, forse la più surreale grafica su una vettura della storia (cercate sul web e capirete), nota per essere stata non certo aggraziata dal punto di vista aerodinamico e dalle forme che ricordavano la stilizzazione di un maiale (letteralmente: da qui il senso dell’umorismo tedesco che ha partorito la livrea da macelleria che speriamo abbiate potuto sbirciare, seguendo il nostro consiglio precedente).

Le novità. Abbiamo accennato ad una serie di novità che debutteranno nella prova di Monza, come la presenza di un direttore di pista che si occuperà in esclusiva, per la prima volta nella storia del monomarca, della Porsche Carrera Cup Italia. Si tratterà di Massimiliano Ghinassi, che ha già occupato il ruolo di direttore di gara ad Imola, e che sovraintenderà i provvedimenti e le decisioni sulle situazioni che potrebbero crearsi nella competizione: un cambiamento che per il campionato è epocale. Inoltre a Monza debutterà la Porsche Carrera Cup Italia | Esport, il torneo che corre in parallelo dedicato ai piloti al simulatore: qui tutti i dettagli.

La programmazione. Eccezionalmente per la tappa di Monza i piloti partecipanti alla Michelin e alla Silver Cup avranno a disposizione una ulteriore ma facoltativa sessione di prove libere, venerdì 1 giugno 11.25 alle 12.25. La consueta sessione di un’ora sarà invece programmata, per tutti, alle ore 15.05, mentre sabato le qualifiche divise in PQ1 e PQ2 per i migliori 10 saranno in scena dalle 10.25 alle 11.10. Stilata così la griglia per Gara 1, si gareggerà per la prima manche alle 16.30, mentre Gara 2 è prevista domenica alle 11.10. L’ultima novità di cui vi abbiamo detto è la diretta tv: la prima prova sarà trasmessa live in chiaro su Mediaset Italia 2 mentre la seconda gara di domenica invece sarà visibile su Italia 1. Diretta streaming in alta definizione anche sul sito ufficiale www.carreracupitalia.it .

Porsche Carrera Cup Italia, le classifiche

Assoluta: 1. Rovera p.66; 2. Mosca 44; 3.Bertonelli 40; 4. Fulgenzi 30; 5. Cazzaniga D. 27.
Michelin Cup: 1. Mardini p.30; 2. Mercatali e De Giacomi 22; 4. Cassarà 21 ; 5. Pastorelli 18.
Silver Cup: 1. De Lorenzi p.18; 2. Lorenzini 14; 3. Palazzo 12; 4. Cazzaniga R. 10 ; 5. Giudice 8.
Team: 1. Tsunami RT p.72; 2. Dinamic Motorsport 42; 3. Ghinzani Arco Motorsport 39; 4. Ombra Racing 19; 5. Gdl Racing 11.

Calendario Carrera Cup Italia 2018: 27-29 aprile Imola; 11-13 maggio Le Castellet (Francia); 1-3 giugno Monza; 15-17 giugno Misano Adriatico; 13-15 luglio Mugello; 7-9 settembre Vallelunga; 5-7 ottobre Imola (Porsche Festival).

http://motorsport.motorionline.com/2018/05/31/porsche-carrera-cup-italia-terzo-round-a-monza-con-importanti-novita/