Suzuki Rally Cup | Il Rally del Salento teatro della seconda prova stagionale

Peloso, Parolaro e Pellé i favoriti

Suzuki Rally Cup - Si preannuncia una sfida serrata quella che vedrà protagonisti gli equipaggi su Suzuki Swift nel monomarca ospitato dal Campionato Italiano WRC, in scena nella provincia di Lecce questo weekend
Suzuki Rally Cup | Il Rally del Salento teatro della seconda prova stagionale

Siamo ormai in prossimità della seconda tappa del Suzuki Rally Cup, il monomarca che corre parallelo con il Campionato Italiano WRC e che sarà di scena in Puglia, in occasione del Rally del Salento dell’1 e 2 giugno prossimi. La competizione che si tiene nelle strade della zona di Lecce sarà animata quindi anche dalle dieci Suzuki Swift (due i modelli: l’aspirata Sport 1.6 in versione R1B e la turbocompressa 1.0 BoosterJet in versione Racing Start RSTB 1.0). per altrettanti equipaggi, dove svetta il duello tra l’attuale dominatore del monomarca Corrado Peloso e i due piloti che occupano il podio provvisorio nella classifica generale, ovvero Nicolas Parolaro e Roberto Pellé.

Peloso, rispetto ai rivali, se non è di casa in Salento poco ci manca visto che è quello che può vantare più partecipazioni alla prova che si corre nella Puglia sud-orientale. Il suo status di favorito viene poi ulteriormente rafforzato dalla vittoria nel primo appuntamento 2018 del monomarca al Rally 1000 Miglia, oltre alla sua esperienza nel Suzuki Rally Cup che vinse anche nel 2016, guidato allora da Paolo Carrucciu (mentre recentemente il suo navigatore è Filippo Iguera, ma la vettura resta la Swift Sport 1.6 R1B).
L’aostano del team La Superba dovrà guardarsi dagli assalti di Parolaro con Jasmine Manfredi (Winners Rally Team), in vantaggio nel primo giro del Rally 1000 Miglia, e dal trentino Pellé guidato da Giulia Luraschi per il team Destra 4 Squadra Corse (già vittoriosi nel penultimo round dell’anno scorso, il Rallye San Martino di Castrozza: fu primo successo nel monomarca per l’equipaggio), seguito dal rookie Cibien e dal quinto posto di Longo. Chiudono la top ten Pollarolo, Schileo, Manica, Cornero eLunelli.

Il Rally salentino l’anno scorso ha tagliato il traguardo della cinquanta edizioni, con l’ingresso nel circuito nazionale nel 1988 (e una parentesi in notturna negli anni Settanta) e in quello europeo nel 1996: una storia che ha visto transitare piloti di pregio da Liatti ad Andreucci, passando per Cunico, Blonwqvist e un certo Angelo Sticchi Damiani, leccese di origine, pilota per vocazione ed infine presidente dell’ACI. Una gara di coefficiente 1,5 che si sviluppa su strade impegnative e tra i caratteristici muretti a secco, e che quest’anno presenta una serie di novità, come l’elezione della cittadina di Melpignano come sede del quartier generale e delle verifiche sportive e tecniche, oltre della pedana di partenza (si parte alle ore 20 in punto di venerdì 1 giugno), della cerimonia di arrivo del giorno dopo, i riordini e il Parco Assistenza. Inoltre la seconda prova del CIWRC proporrà anche una speciale spettacolo, La Taranta, nuova di concezione, ed a seguire le prove da ripetere tre volte di Martignano, Santa Cesarea e Specchia (già affrontate lo scorso anno), mentre lo shakedown avrà una nuovo percorso presso la Contrada Padulaci a Soleto.

Gli iscritti alla Suzuki Rally Cup al Rally del Salento: 84 Peloso Corrado e Iguera Massimo (Suzuki SWIFT Sport 1.6 R1B – La Superba); 85 Parolaro Nicolas e Manfredi Jasmine (Suzuki SWIFT Sport 1.6 R1B – Wrt-Winners Rally Team); 86 Pellè Roberto e Luraschi Giulia (Suzuki SWIFT Sport 1.6 R1B – Destra 4 Srl); 87 Longo Marco e Bazzanella Remo (Suzuki SWIFT Sport 1.6 R1B – Destra 4); 88 Schileo Nicola e Furnari Gianguido (Suzuki SWIFT Sport 1.6 R1B – Wrt-Winners Rally Team); 89 Pollarolo Andrea e Pozzoni Alessandra (Suzuki SWIFT 1.0 Boosterjet RSTB1.0 – Novara Corse); 90 Manica Federico e Danese Milena (Suzuki SWIFT 1.0 Boosterjet RSTB1.0 – Pintarally Motorsport); 91 Cornero Mauro e Piccardo Paolo (Suzuki SWIFT 1.0 Boosterjet RSTB1.0); 92 Lunelli Rino e Morelli Valentino (Suzuki SWIFT 1.0 Boosterjet RSTB1.0 – Pintarally Motorsport); 93 Martinelli Stefano e Baldacci Sara (Suzuki SWIFT 1.0 Boosterjet RSTB1.0 – G.R. Motorsport).

Suzuki Rally Cup, vincitori gare: Rally 1000 Miglia, Peloso Corrado e Iguera Massimo.

Suzuki Rally Cup dopo Rally 1000 Miglia

Conduttori: 1. Peloso punti 19; 2. Parolaro 17; 3. Pellè 13; 4. Cibien Davide 10; 5. Longo 8; 6. Pollarolo 7; 7. Schileo 6; 8. Manica 5; 9. Cornero 4; 10 Lunelli

Navigatori: 1. Iguera Punti 19; 2. Manfredi 17; 3. Luraschi 13; 4. Bogo 10; 5. Bazzanella 8; 6. Pozzoni 7; 7. Finzi 6; 8. Danese 5; 9. Piccardo 4; 10. Morelli 3

Calendario Suzuki Rally Cup 2018: 29 aprile, 42° Rally 1000 Miglia (BS); 3 giugno, #51rallydelsalento (LE); 24 giugno, 35° Rally della Marca Trevigiana (TV); 26 agosto, 54° Rally del Friuli e Venezia Giulia (UD); 15 settembre, 38° Rally Int. San Martino di Castrozza e Primiero (TN); 21 ottobre, 37° Rally Trofeo ACI Como

Albo d’Oro Suzuki Rally Cup: 2008 Roberto Sordi; 2009 Andrea Crugnola; 2010 Milko Pini; 2011 Claudio Gubertini; 2012 Damiano Defilippi; 2013 Paolo Amorisco; 2014 Alessandro Uliana; 2015 Marco Capello; 2016 #corradopeloso; 2017 Simone Rivia, Under 25 Giorgio Cogni

Leggi altri articoli in Monomarca

Commenti chiusi

Articoli correlati