WTCR | A Zandvoort prove di riscatto per BRC Racing Team

Le dichiarazioni di Gabriele Tarquini e Norbert Michelisz

WTCR - Dopo un travagliato round al Nurburgring, BRC Racing Team riporta le Hyundai i30 N TCR in pista, in occasione della Race of Netherlands. Obiettivo: riprendersi la vetta della classifica teams e spingere Tarquini e Michelisz ancora più in alto
WTCR | A Zandvoort prove di riscatto per BRC Racing Team

Archiviata una difficile trasferta nel circuito del Nurburgring, BRC Racing Team torna in pista nel giro di neppure una settimana per la quarta prova del calendario 2018 del WTCR. A Zandvoort, nei Paesi Bassi, Gabriele Tarquini e Norbert Michelisz sono chiamati a riscattare un Inferno Verde di nome e di fatto, funestato da una serie di errori per il pilota abruzzese che ha concluso il terzo round con zero punti, mentre il compagno di scuderia ungherese è riuscito comunque a salvare il suo quarto posto in campionato con due piazzamenti in top five in altrettante gare.

Meglio voltare pagina e mettersi immediatamente all’opera, per i tecnici e lo staff BRC, affinché si possano ripristinare le Hyundai i30 N TCR in vista dell’ormai imminente Race of Netherlands, in programma da sabato 19 a lunedì 21 sulla pista più a nord del calendario WTCR, teatro di imprese leggendarie in passato. L’obiettivo è di riportarsi sulla retta via tracciata dalle prove in Marocco e Ungheria e riprendersi il comando della classifica team, oltre che risalire in quella dei drivers: attualmente Michelisz occupa il quarto posto della generale piloti con 102 punti, 35 in meno dalla vetta, consolidato grazie alla prestazione nel Nurburgring con altri 27 mettere in saccoccia, mentre Tarquini resta al secondo posto con 118 punti, tallonato a sole 6 lunghezze da Thed Björk. Il weekend precedente è stato definito dall’ungherese «discreto», mentre l’italiano spera di essersi rimesso completamente in forma dopo il flop tedesco e soprattutto l’incidente in Gara 2. Quello che potrebbe preoccupare, dalla parti di BRC Racing, è ii fatto che la pista di Zandvoort non sia stata oggetto di test da parte del team, come spiega Tarquini: «Siamo uno dei pochi team che non ha effettuato test sul tracciato olandese, ma non credo sia un handicap importante, anche perché il circuito è stato completamente riasfaltato lo scorso anno». Il pilota inoltre ammette di aver rimosso il ricordo della pista olandese, che corse una sola volta nel WTCC del 2007, dove vinse in Gara 2: «Purtroppo non ricordo molto dell’anello olandese, a parte la prima curva, la famosa “Tarzan”. Il tracciato sembra molto bello con tante curve veloci e sarà una sfida per noi e la nostra Hyundai i30 N».
Michelisz invece ammette di avere una sufficiente conoscenza del tracciato, avendoci già gareggiato due anni fa, e sottolinea di amare l’atmosfera e il layout del circuito. «Siamo reduci dal discreto weekend di gara in Germania – argomenta l’ungherese – nel quale, seppur non raccogliendo molti punti, la vettura ha mostrato una buona velocità anche con il peso di zavorra aggiuntivo rispetto alle altre auto impegnate […] Considerato che il ritmo sarà simile al mini Nordschleife, spero che potremmo conquistare buoni punti, nonostante gli ultimi aggiustamenti del Balance of Performance [con cui le Hyundai del team debbono fare i conti dallo scorso round, ndr] ci mettano ancora in una posizione molto difficile. Parto con l’obiettivo di finire il più alto possibile in tutte e tre le gare e raccogliere in questo modo punti importanti in ottica campionato».

Questo il programma del quarto appuntamento 2018 del WTCR, la Race of Netherlands a Zandvoort:

Sabato 19 Maggio
11.50 – 12.20 Prove Libere 1(30 minuti)
15.00 – 15.30 Prove Libere 2 (30 minuti)

Domenica 20 Maggio
8.30 – 9.00 Qualifiche (30 minuti)
16.20 – 16.50 Gara 1 (12 giri)

Lunedì 21 Maggio
8.30 – 8.50 Qualifiche Q1 (20 minuti)
8.55 – 9.05 Qualifiche Q2 (10 minuti)
9.10 (start prima auto) Qualifiche Q3
12.15 – 12.45 Gara 2 (12 giri)
16.35 – 17.10 Gara 3 (15 giri)

Classifica Generale Piloti
1 – #48 Yvan Muller FRA – MRacing – HYUNDAI – pt. 137
2 – #30 Gabriele Tarquini ITA – BRC Racing Team – HYUNDAI – pt. 118
3 – #11 Thed Björk SWE – MRacing – HYUNDAI – pt. 112
4 – #5 Norbert Michelisz HUN – BRC Racing Team – HYUNDAI – pt. 102
5 – #68 Yann Ehrlacher FRA – ALL-INKL.COM Münnich Motorsport – HONDA – pt. 91
6 – #12 Rob Huff GBR – Sébastien Loeb Racing – VOLKSWAGEN – pt. 82
7 – #86 Esteban Guerrieri ARG – ALL-INKL.COM Münnich Motorsport – HONDA – pt. 74
8 – #69 Jean-Karl Vernay FRA – Audi Sport Leopard Lukoil Team – AUDI – pt. 74
9 – #69 Pepe Oriola SPA – Campos Racing – CUPRA – pt. 50
10 – #25 Mehdi Bennani MAR – Sébastien Loeb Racing – VOLKSWAGEN – pt. 44

Classifica Generale Teams
1 – YMRacing – HYUNDAI – pt. 261
1 – BRC Racing Team – HYUNDAI – pt. 227
3 – ALL-INKL.COM Münnich Motorsport – HONDA – pt. 169
4 – Sébastien Loeb Racing – VOLKSWAGEN – pt. 137
5 – Audi Sport Leopard Lukoil Team – AUDI – pt. 106
6 – Team Oscaro by Campos Racing – CUPRA – pt. 56
7 – Boutsen Ginion Racing – HONDA – pt. 51
8 – Audi Sport Team Comtoyou – AUDI – pt. 42
9 – Comtoyou Racing – AUDI – pt. 21
10 – Zengo Motorsport – CUPRA – pt. 7

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati